Il nuovo modo di leggere libri

Kindle Touch

Kindle Touch

Autore
Utenti
  • Display
  • Cambio pagina
  • Durata Batteria
  • Funzionalità

Recensione. Quattro modelli, quattro offerte

Per tutti i fan del Kindle, finalmente il momento atteso è arrivato. Il Kindle Touch è in distribuzione e, per chi è ancora indeciso sull’acquisto, ecco la recensione dell’eBook Reader di Amazon.

AGGIORNAMENTO: Kindle Touch non è più disponibile per la vendita

Il Kindle Touch arriva in diversi modelli per andare incontro sia alle possibilità economiche d’acquisto, sia perché presentano caratteristiche leggermente differenti. Il più costoso è il Touch 3G, in vendita in Italia a € 189 a causa della presenza della connessione 3G. Troviamo poi il modello Kindle Touch solo Wi-Fi a 109€.

Sul sito americano  Amazon.com e solo per gli utenti USA , inoltre sono disponibili altri due modelli con annunci pubblicitari annessi, il modello 3G è in vendita a 149$ e, infine, il Kindle Touch Wi-Fi Special Offer a 99$.

Questi due ultimi modelli in realtà possono essere acquistati anche dall’Italia tramite un servizio di mailbox.

Tutti la gamma Kindle
 Kindle 3 keyboard Wi-Fi sponsored 99$
 Kindle 3 keyboard Wi-Fi   139$
 Kindle 3 keyboard 3G sponsored 139$
 Kindle 3 keyboard 3G 189$
 Kindle 4 Wi-Fi sponsored    79$
 Kindle 4 Wi-Fi (Italia)  99€
 Kindle Touch Wi-Fi sponsored    99$
 Kindle Touch Wi-Fi (Italia)  109€
 Kindle Touch 3G sponsored  149$
 Kindle Touch 3G (Italia)  189€
 Kindle Fire 2 (Italia)  159€
 Kindle Fire HD (Italia)  199€
 Kindle DX 3G  379$

Il Kindle Touch come facilmente intuibile è dotato di display touchscreen che ha permesso di eliminare la tastiera fisica e di sostituirla con una tastiera virtuale. Inoltre è stata introdotta la funzionalità  ‘Raggi X’ che approfondiremo tra poco.

Amazon si pone sull’onda, dunque, di altri lettori a infrarossi, ma ora vedremo perché il Kindle Touch offre davvero un’esperienza unica.

Il design

Il Kindle ha sempre avuto, eccezion fatto forse per il primo modello mai uscito, un design accattivante rispetto ai concorrenti, anche se alcuni sono riusciti ad andare oltre in questo campo – investendo nella forma e togliendo alla sostanza.

Il Touch ha un bell’aspetto: è elegante e morbido nelle forme. E’ molto sottile e liscio al tatto. La custodia è di plastica, ma è sufficientemente raffinata da sentirsi bene al tatto, di non far sudare le mani o farle diventare più secche se tenuto in mano per molto tempo.

La parte anteriore del Kindle Touch. L'unico "bottone" è in basso, e rimanda direttamente alla Home

La parte anteriore del Kindle Touch. L’unico “bottone” è in basso, e rimanda direttamente alla Home

Anche riguardo le misure è all’avanguardia. Lo schermo è di sei pollici, ma la superficie è poco più grande, 6.8 pollici, anche se non così grande come il Kindle 3 o il Kindle 4, che dovevano avere uno spazio per la tastiera o i bottoni. Lo spessore è di poco più di 8 mm, un po’ più spesso dunque del Kindle 3 a causa del lettore touch nello schermo, mentre il peso è di circa 210 grammi, quasi 30 in meno del modello predecessore.

In pratica dunque è più leggero e più compatto, quindi più facile da tenere in mano per lunghi tempi. E qui stiamo prendendo a modello il 3G, che è anche un po’ più pesante dell’equivalente con solo Wi-Fi. Per i due modelli differenti, a causa dei due pesi diversi, Amazon offre la custodia in pelle; sentiamo di consigliarne l’acquisto benchè il costo non sia a buon mercato, perché dotata di una luce LED integrata, per la lettura notturna – ricordiamo che gli eBook Reader non possiedono retro-illuminazione. C’è anche la custodia senza luce integratawidth=1 al costo di 19.99€.

Nella confezione dell’eReader è incluso un cavo USB, ma non l’adattatore per la corrente diretta, acquistabile a parte.

Lo schermo e la tecnologia Touch

Il retro del Kindle Touch. Gli altoparlanti ora sono in basso

Il retro del Kindle Touch. Gli altoparlanti ora sono in basso

I 6 pollici del dispositivo sono ovviamente di tecnologia e-Ink, tutt’ora con una risoluzione 600×800 con 16 tonalità di grigio. Al di là della capacità del touch-screen, di cui parleremo ora, i caratteri appaiono più nitidi della versione non-touch, leggermente più chiari, anche se la differenza si nota solo avendo i due e-Reader uno a fianco all’altro. In ogni caso, meglio avere un contrasto di questo tipo.

A livello di caratteri, ve ne sono tre disponibili, con otto dimensioni diverse del testo e tre diverse scelte per le interlinee e la spaziatura tra le parole. Rispetto al Kindle 3 dunque non è cambiato niente sotto questo aspetto, e altri dispositivi quali il Nook Touch o i Sony Reader offrono molta più scelta al lettore. Ma se ad una persona non interessa di molto cambiare i font, almeno non tanto quanto le dimensioni dei caratteri, non è più un aspetto rilevante. D’altronde la maggior parte dei libri cartacei sono scritti con due o tre tipi di font, non di più.

Grazie alla tecnologia touch-screen implementata da Amazon, cambiare pagina è veloce quanto farlo con i bottoni fisici presenti sugli altri modelli. Per renderlo così efficiente, la compagnia americana ha adottato una soluzione intelligente: il dispositivo fa un refresh completo della pagina solo ogni sei sfogliate, mentre il resto del tempo utilizza un sistema di caching per far dissolvere le lettere vecchie e far apparire quelle nuove.

Oltre a ciò, non c’è più bisogno di cliccare su un bottone per scorrere le pagine. E’ sufficiente toccare la superficie del touch screen, che abbiamo trovato di utilizzo molto intuitivo. La maggior parte dello schermo si comporta come un pulsante Pagina successiva, con il bordo sinistro che funge da pulsante Pagina precedente, questo consente di utilizzare il dispositivo con una sola mano. Se si tocca l’area vicino alla parte superiore, potrete aprire il menù e la barra degli strumenti.

Qui è possibile visualizzare la libreria, organizzare i propri eBooks, sceglierne uno da leggere, o toccare e tenere premuto su di un libro per mostrare le opzioni. In basso allo schermo, invece, c’è il pulsante Home – sempre virtuale – con la forma di un altoparlante, per tornare alla schermata iniziare in qualsiasi momento.

L’interfaccia della schermata iniziale è di semplice utilizzo come gli altri modelli, seguendo una lista di cosa è presente sul proprio dispositivo, in ordine dal più recente letto al più vecchio.

La digitazione sulla tastiera QWERTY, ora virtuale, è sorprendentemente facile e veloce. Se volete prendere appunti a margine, fare operazioni in modo semplice senza ricorrere al cursore – piuttosto lento a confronto – questo è il modello di Kindle che fa per voi. Certo Kindle 3 con la sua tastiera fisica rimane sempre il meglio per fare queste operazioni.

I raggi X

Ma ecco una delle novità più interessanti del Kindle Touch: la funzionalità ‘Raggi X’. Una volta attivata, mentre leggete una pagina di un libro, toccate lo schermo. Il Kindle vi mostrerà i passaggi del libro che menzionano

kindle touch screen

L’ebook Reader di Amazon è sempre più maneggevole

idee o concetti presenti, insieme a descrizioni prese direttamente da Wikipedia o Shelfari, un catalogo di libri online. Fino ad ora, la funzionalità è presente solo in un migliaio di libri, ma visto che siamo solo al lancio del dispositivo, non è per niente male e promette di aumentare molto presto la quantità. Amazon dimostra di puntare sempre più sull’eBook interattivo, per una lettura più ricca.

Si potrebbe pensare che la funzionalità si debba estendere a tutti i libri, essendo automatica. In realtà non è così, infatti il Kindle non si connette a Internet quando usa X-Ray. Amazon ha confezionato questo migliaio di titoli con un piccolo file che contiene le informazioni rilevanti di Wikipedia e altro. Dunque quando si vuole accedere ad un approfondimento su una parola, il Kindle guarda dentro questo file e non ha bisogno di connettersi a Internet.

Abbiamo provato ‘X-Ray’ sul libro ‘Il giro del mondo in ottanta giorni’ – versione inglese: Around the World In Eighty Days – offrendo una vasta gamma di argomenti interessanti, anche se una particolare caratteristica, che offre la visione di dove ciascuna parola è posizionata nel libro, non è di immediata intuizione – tantomeno per la sua utilità, al di là di essere uno studioso di semantica. Ci sono comunque moltissime informazioni. Apparentemente, ciascuna altra parola guida verso una vasta gamma di articoli.

Purtroppo molti libri, a parte quelli con codici ISBN ben precisi – e comprati su Amazon - non hanno ancora il numero di pagina reale.

Browser Web

A differenza del Kindle 3 non è possibile navigare con il 3G, naturalmente ciò è possibile con il Wi-Fi. Inoltre è stata introdotta un’interessantissima funzionalità di lettura di una pagina web: la modalità “Article”. In questo modo Kindle riformatta il testo della pagina in maniera tale che è possibile effettuare il reflow del testo come per gli ebook. Con tutti i vantaggi del caso. E’ una funzionalità simile a quella “Reader” del browser Safari su Mac.

Il Kindle Store e  Special Offer

...tanto da poterlo utilizzare con una mano sola, grazie al Touch Screen

…tanto da poterlo utilizzare con una mano sola, grazie al Touch Screen

Lo Store di Amazon è pieno di recensioni di libri e rimandi ad altri titoli ed edizioni. Quando si compiono delle ricerche si ottengono diversi elenchi, ma allo stesso tempo navigarvi all’interno è molto più semplice dei concorrenti, a partire da Barnes & Noble arrivando a Sony. Con il Kindle Touch, oltre a digitare le parole per la ricerca con la tastiera virtuale, è possibile toccare i libri per ottenere subito maggiori informazioni invece di spostare il cursore con il pad di controllo per selezionare una voce.

Come avevamo visto in altri articoli, il sistema Cloud permette di mantenere una copia dei libri comprati direttamente sui server Amazon, e poterli sincronizzare con altri dispositivi della stessa azienda. Ma ora è anche possibile farlo con le app di Amazon su iPhone, iPad, cellulari Android e, ovviamente, PC e Mac.

Le due versioni di Kindle, 3G e Wi-Fi, sono entrambe dotate di Special Offer, a prezzo più basso. Sono praticamente annunci, a schermo intero, per diversi prodotti e servizi, oppure piccoli banner nella parte inferiore della schermata iniziale. Alcune volte appaiono autentiche offerte speciali che includono sconti, ma per lo più sono annunci pubblicitari, ogni volta diversi.

Le funzioni in più

Nel Kindle Touch rimane il jack da 3.5 mm per cuffie per ascoltare audiolibri, podcast e file musicali in generale. C’è anche il Text-to-speech per chi ha necessità di usarlo – la voce è sempre basata sulla lingua inglese, quindi poco utilizzabile per i libri in italiano. Ci sono ancora anche gli altoparlanti, che offrono la stessa qualità, a dir la verità discreta, a volume moderato, come nel Kindle 3.

La memoria è ancora di 4 GB – 3GB circa reali disponibili – non è stata potenziata, e tutt’ora non offre la possibilità di ampliarla con schede microSD. Questo, probabilmente, per sfruttare il Cloud di Amazon. Comnque, è sempre capace di memorizzare da 2000 a 3000 eBook. Ancora manca il supporto per gli ePub, lo standard più diffuso. I file TXT e PDF sono tranquillamente leggibili e trasferibili tramite il cavo USB dal proprio computer.

Il progetto di biblioteca pubblica con prestiti è ancora da verificare nel funzionamento e nei formati supportati.

Riguardo alla batteria, Amazon afferma che può durare fino a due mesi con una singola carica, prendendo una media di mezz’ora di lettura al giorno. Per ora non abbiamo avuto questi mesi di prova, ma sembra che sia all’incirca come il Kindle 3, probabilmente leggermente inferiore. Utilizzando il dispositivo così poco, è possibile che passi il mese con una carica. Questa, a farla in maniera completa, dura circa quattro ore. Ma leggendo un’ora al giorno, utilizzando magari la luce LED oppure Internet, dovrete ricaricarlo circa ogni tre settimane, il che non è poco.

Conclusioni

Amazon ha creato un dispositivo che in molte caratteristiche è uguale ai predecessori. Ma ha creato anche spazio per i libri interattivi e per una navigazione e una lettura estremamente semplificati. A questo punto rimane da vedere solo quale modello acquistare.

Per chi utilizza Internet spesso – il browser web è ancora in modalità “sperimentale” – e vuole collegarsi ovunque, la scelta deve ricadere sul 3G, altrimenti il Wi-Fi è sufficiente. Anche perché usando il 3G, sul Kindle Touch, è possibile collegarsi solo ad Amazon, Wikipedia, lo Store per scaricare gli eBook, e nient’altro. Per tutto il resto è necessario usare il Wi-Fi.

Il Touch-screen funziona in maniera eccellente. E’ anche possibile disattivarlo temporaneamente con un bottone a lato, e la possibilità di integrare il touch con i dizionari è piena di potenzialità. Evidenziare e sottolineare non può essere più facile, è praticamente come usare una biro. E’ dunque un ebook Reader consigliato per l’acquisto.

Pro

  • Design accattivante
  • Touch-screen funzionale, veloce, intuitivo e con ottimo contrasto
  • Funzionalità X-Ray, anche se per ora per pochi eBook
  • Store di Amazon.it

Contro

  • La versione senza annunci pubblicitari costa 40 dollari in più
  • Manca la modalità landscape per i PDF

Scheda tecnica

  • 6-inch E Ink Pearl con risoluzione 800 x 600 pixel e 16 livelli di grigio
  • Touchscreen
  • Wi-Fi oppure Wi-Fi e 3G
  • 4GB di memoria non espandibile
  • jack per cuffie da 3.5mm
  • Formati supportati: AZW, Mobi senza protezione, PRC, PDF, TXT, MP3, AA. HTML, DOC, DOCX, JPEG, GIF, PNG, BMP dopo essere convertiti
  • Peso: 220grammi

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

40 Commenti

  1. cosa sapete dirmi riguardo al kindle paperwhite? è l’unico con luce integrata? sto iniziando a interessarmi agli ereeder per fare un regalo e non ne so molto.

  2. Ora ho letto sopra nei commenti che si parla di un RESET del Kindle.
    Resettandolo posso cambiare la lingua in italiano?
    grazie ancora!

  3. Menù in inglese, dizionario anche. Per quest’ultimo non c’è problema, dato che sui kindle puoi caricare qualsiasi dizionario. Ve ne sono gratuiti e a pagamento

  4. Ciao!
    Ho dei dubbi:
    ho visto che il Touch non è disponibile in Amazon.it ma solo in Amazon.com. Sarà esso in italiano? O solo americano?
    E poi: all’interno c’è un dizionario italiano?
    Grazie mille per le risposte!

  5. Sì basta andare nel proprioa account, digital order e premere l’apposito bottone

  6. ciao è possibile restituire un ebook acquistato erroneamente? se si come? grazie

  7. Resettando perdi tutto il contenuto de kindle. Se i libri li hai comprati da amazon, non c’è problema, ne hai sempre una copia su amazon. Se sono altri libri da te caricati, devi collegare il kindle al pc e salvare il contenuto della cartella documents.
    Per fare il reset devi tenere premuto per 20 secondi il tasto di accensione

  8. grazie Ventoh, scusa sono un po’ impedita ma dove li salvo? e come faccio a resettare grazie ciao

  9. Se hai già caricato dei libri salvali, poi fai il reset. All’accensione ti chiederà di scegliere la lingua. Puoi caricare ebook che non siano Amazon, purchè siano nel formato mobipocket (.mobi)

  10. ciao mi è stato regalato un Kindle touch comprato negli Usa. E’ possibile impostarlo in italiano? posso acquistare e-book che non siano dell’amazon? Se si come? Grazie

  11. Il 3G serve per acquistare libri da amazon.com e per navigare su wikipedia. In questo senso funziona anche dall’italia

  12. nn ho capito una cosa… se compro il kindle touch 3G, in italia nn posso usarlo (il 3G)?

  13. è probabile che lo facciano perchè vogliono vendere pure gli accessori, questo spiega anche il perchè degli chassis in plastica: diminuire i costi dell’hardware e vendere gli accessori dove guadagnano molto di più.

  14. Quello che proprio non capisco è la continua corsa alla miniaturizzazione, innanzi tuto partiamo dalla considerazione che 7 pollici sarebbero stati meglio di 6, ma a parte questo, cosa risolvo quando ho un device più stretto e lungo di uno o due centimetri, assolutamente nulla, neanche in termini di peso, invece ho assolutamente un sacco di problemi in più perchè la manipolazione diventa fastidiosa. Come dici tu e come ho avuto modo di provare, il kindle 3 con magari la sua bella copertina kindle si tiene in mano che è un piacere.
    In questo senso, tanto di cappello per nook che con il suo touch ha assolutamente evitato il problema, con una bella cornice sui 4 lati ed anche i tasti che sul touch di kindle sono spariti.
    Devo dire che ultimamente questo nook mi interessa sempre di più, mi sembra un’ottimo strumento di lettura.

  15. @vis: in parte hai ragione, ci sono piccoli difetti che però non valgono solo per il kindle touch ma anche per altri reader. Rispondo comunque alle tue obiezioni.
    1) La mancanza della modalità landscape.La vera domanda è: mi serve? Io l’ho utilizzata raramente per i fumetti, in tutti gli altri casi mi è completamente inutile.
    2-3) Ergonomia e cornice.Molto meglio il k3 che secondo me era perfetto come dimensioni ed erano perfetti anche i doppi tasti sui lati. Però la tendenza di tutti, sony per prima, è di ridurre le dimensioni ed eliminare i tasti, cosa, a me invero, poco gradita.
    4) Il 3G è sempre stato solo per utenti USA, il fatto che fosse possibile anche in italia era solo un trick. Quanto costa ad Amazon una navigazione 3g italia – USA? Comunque è sempre una caratteristica che gli altri reader non hanno o se ce l’hanno la paghi con canone mensile.
    5) Si ovvia facilmente se una volta premuto si ha la pazienza di aspettare…

    La questione diventa una scelta personale, la cosa che io vedo positiva è che Amazon ha creato un’ampia scelta: chi vuole spendere pochissimo può prendere un Kindle 4, chi odia il touchscreen può prendere un Kindle 3 con tastiera e 3G. Chi vuole un tablet con display a colori ha il Fire.

  16. @luigi
    1) L’hot spot del telefonino è a tutti gli effetti un router quindi navigherà anche con quello
    2) Sì. Amazon utilizza la rete whispernet e non mette il blocco sulla navigazione

  17. Complimenti per la recensione, completa ed esaustiva.
    Ho due domande di carattere pratico:

    – il Kindle Touch Wi-Fi, collegato mediante un hot spot di un telefonino, naviga in internet o lo fa soltanto tramite router?

    – dato che non è possibile acquistare il Kindle Touch 3G con account “italiano”, facendo l’acquisto mediante consegnato.com, ed inserendo il medesimo account, il 3G poi è funzionante?

    Grazie e scusa per la banalità delle domande, ma non conosco nulla sul funzionamento degli eReaders.

  18. Intanto grazie della tua considerazione ventoh.
    Tranquillo, da un e-reader mi aspetto solo di poter leggere bene, niente altro, ad ogni dispositivo il suo compito.
    Purtroppo questo kindle touch che inizialmente, come sempre succede leggendo quello che ti scrive il produttore sembrava essere quasi perfetto, poi come ti dicevo, lòeggendo decine e decine di opinioni di chi lo ha comprato, sono cominciate a saltare fuori tutte le cose meno simpatiche.
    1- nessun formato orizzontale, lo metteranno con l’aggiornamento software?, ci fidiamo? a me sembra assurdo non lo abbiano messo da subito visto che tutti gli altri lo hanno, compresi i kindle non touch, insomma mi sembra una pessima strategia. Con un display da 6 questa possibilità la ritengo obbligatoria.
    2- ho trovato un’infinità di persone che si lamentano dell’ergonomia, la cornice è fine, il dispositivo piccolo e si tiene molto male in mano (anche questo influisce sulla lettura)
    3- per cercare di evitare di toccare con le dita lo schermo e cambiare pagina hanno fatto una cornice in rilievo, con problemi di accumulo sporco.
    4- il 3g gratuito di cui parli era veramente valido sul kindle 3- dove alla fine potevi navigare ovunque sul web, mentre ora puoi solo andare su amazon o wikipedia
    4- al momento ci sono infinite lamentele sulla funzionalità del sistema touch, con pagine che non girano o perchè ne girano troppe in un colpo solo. Questi sono problemi che ha anche il sony a dire il vero, ma mi fa veramente riflettere sul fatto che forse sarebbe meglio un bel tasto avanti e dietro come sul kindle 3, o comunque per praticità come si trova sul sony o sull’odyssey.
    Insomma secondo me sono un pò troppe le cose che compromettono una buona lettura, per cui valuterò veramente l’eventuale acquisto del kindle 3 oppure farò un salto da Feltrinelli per provare a toccare con mano l’odyssey appena sarà disponibile.

  19. @vis: non sono d’accordo su quello che dici per un semplice motivo: non devi aspettarti dal kindle touch caratteristiche per le quali non è stato concepito. Il kindle touch è un dispositivo ideale per leggere libri, in questo senso ha una qualità del display elevatissima (forse il migliore in assoluto), ha un refresh di pagina eccelso ed ha la connessione 3G gratuita (e sottolineo gratuita). Con tale connessione puoi comprare un libro mentre sei in autobus, in treno, sdraiato sulla poltrona,ecc,ecc.
    Ti invito a cercare un altro dispositivo nel mondo che: 1) te lo permetta 2) non abbia costi fissi o mensili.
    Vogliamo poi parlare della durata batteria di un sony?

    Il resto è accessorio e posso essere d’accordo: se devo leggere pdf o navigare su internet, non comprerei il touch.

  20. ..mamma mia sono andato sul sito amazon.com a leggere i commenti di chi ha comprato il kindle touch, ma sono partito dagli ultimi interventi,quelli più recenti, dopo una quarantina di pagine….passa la voglia di comprarlo. Quasi quasi faccio un pensierino al kindle 3 che ho potuto vedere da mio fratello. Oppure aspetto di tenere in mano un bookeen odyssey quando sarà disponibile alla Feltrinelli.

  21. Per quello che chiedi tu ne trovi quanti ne vuoi di video sul web, diciamo che il mio riferimento era alla qualità del video.
    Per i pdf ecco un link http://www.youtube.com/watch?v=okPW9eD4K2U
    dove si capisce benissimo che la gestione dei pdf col touch di kindle è veramente penosa….incomprensibile l’impossibilità di ruotare il lettore in orizzontale. Diciamo che questo probabilmente resta il motivo principale che ancorà non m’ha convinto al 100 % sull’acquisto.

  22. @vis: grazie del link, però mancano i dettagli più importanti: pdf e navigazione web (troppo sintetica)

  23. Questa recensione mi sembra ottima, soprattutto se impostato il vdeo in hd ha una qualità visiva notevole, con delle zoomate in macro interessanti

    http://www.youtube.com/watch?v=o7BTJun0LOU&feature=related

  24. Anch’io ho scritto su Amazon 10 minuti fa per acquistare il touch 3G …

  25. Ho provato a scrivere direttamente ad amazon ma non mi hanno(ancora) risposto…

  26. Ciao a tutti, nessuno ha notizie su quando il kindle touch potrà essere acquistato anche dall’Italia?

  27. …e chi ha parlato di alimentatore, parlavo di adattatore, ma mi sa che nel tuo post per adattatore intendi convertitore.Tuttavia mi sa che faccio un pò di casino…mi sembra di capire che loro ti danno solo il cavo usb, quindi occorre comprare comunque il power adapter giusto? allora in questo caso non è possibile prenderlo in Italia oppure ordinarlo da loro a 9.99 ? Non mi è chiaro infatti se la variazione da 110 a 220 la fa il power adapter, insomma quella spina finale, in tal caso non mi sembra un problema ordinarlo da loro per quello che costa.

  28. @vis:
    l’alimentatore US non è diverso solo per i piedini, è fatto per utilizzare in ingresso una tensione di 110 V e una frequenza di 60 Hz. In Italia (e nel resto d’Europa) abbiamo 220 V e 50 Hz: l’alimentatore deve essere fatto appositamente per queste frequenze! Poi è possibile che alcuni alimentatori accettino in ingresso le condizioni di entrambi i sistemi, ma non è affatto scontato.
    Il video che linki mostra come adattare un alimentatore UK, quindi studiato per funzionare connesso alla rete elettrica Europea: 50 Hz e 220 V (uguale in Italia e UK). Non va bene se fatto con alimentatore USA.
    Tra l’altro, la procedura mostrata nel video non sarebbe l’ideale, non è il massimo consigliarla: tutte le normative lo vietano per questioni legate alla sicurezza, anche se funziona

  29. Grazie baltazar per la risposta!

  30. Per l’adattatore se ne può fare a meno, basta un semplice adattatore che tutti abbiamo in casa, ecco come:

    http://www.youtube.com/watch?v=BAFjnxIJLa8&noredirect=1

  31. Alex scrive:
    “Nella confezione dell’eReader è incluso un cavo USB, ma non l’adattatore per la corrente diretta, acquistabile a parte. Per chi vive in Europa, oltre a quest’ultimo, è necessario comprare un convertitore, in quanto l’adattatore è di stampo americano.”

    Direi che conviene comprare SOLO l’adattatore USB-AC europeo (si trovano ovunque), che senso ha prendere quello americano e, “oltre a quest’ultimo”, comprare il convertitore?

    vis scrive:
    “impossibilità di ruotare lo schermo in orizzontale, a differenza degli altri kindle”

    Questa la reputo una grave pecca! Anche perchè sarebbe comodo per vedere p.e. PDF in formato A4 sfruttando il lato lungo per leggere la frase senza dover scorrere (non so se mi sono spiegato :S).
    A proposito, questo ebook reader fa il word wrapping (a capo automatico) con i pdf? Ed è in grado di visualizzare formule eventualmente contenute nei libri?

  32. Tra i contro purtroppo vanno inserite anche altre due cose, purtroppo glissate da amazon:

    1 impossibilità di ruotare lo schermo in orizzontale, a differenza degli altri kindle

    2 pare manchi il riferimento a quanto manca alla fine del capitolo che invece c’è sul kindle 3

    comprerò comunque l’oggetto in questione, ma mi sembrano mancanze importanti

  33. sottolineature sì, scrittura a mano e disegni no

  34. è possibile inserire sottolineature o cerchi e simili, con un pennino? grazie della risposta

  35. grazie ventoh

  36. @vis qui c’è la cover con la luce integrata
    @Teresa puoi caricare tranquillamente dal pc i PDF, oppure qualsiasi altro file in formato compatibile. La limitazione si riferisci agli ebook protetti da DRM. Su Amazon sono disponibili circa 6000 titoli in italiano. Inoltre molto presto dovrebbe partire anche il sito amazon italiano…

  37. ma posso caricare i file Pdf gratuitamente dal pc? o devo per forza comprare gli e-book sul sito Amazon?e si trovano e-book in italiano??

  38. che casino, sul sito amazon,com non ho trovato custodie da 59dollari per il kindle 4 e nessuna traccia di cover con luci

  39. Quelle con la luce led sono quelle da 59$

  40. Non riesco a capire dov’è la luce led nelle due custodie

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>