Il nuovo modo di leggere libri

D’amore e baccalà – Alessio Romano 8.90 €

D’amore e baccalà – Alessio Romano

Autore
  • stile
  • trama
  • piacevolezza
  • prezzo

cover_altaD’amore e baccalà è il nuovo romanzo di Alessio Romano.

La protagonista di questo libro è indubbiamente Lisbona, una delle più poetiche capitali europee e insieme a lei, un giovane scrittore, alter-ego dell’autore alla scoperta della città e delle sua deliziosa cucina, la bella cameriera Beatriz.

Lisbona, la più poetica delle capitali europee. Saramago e l’oceano. Tabucchi e il tram numero 28.
E le tascas, le taverne in cui si mangiano cinquanta sfumature di baccalà
ascoltando la musica più struggente che esista : il fado.
È in questa città sospesa tra sogno e realtà che Alessio incontra Beatriz,
una cameriera bellissima, scontrosa ed evanescente.
Ritrovarla nel dedalo del centro storico sarebbe impossibile, senza l’aiuto di complici inattesi:
gli spiriti guida di Amália Rodrigues, Ingrid Bergman, Fernando Pessoa…

La Trama

Innamorarsi a Lisbona, è possibile. Succede proprio ad Alessio, che in una tasca incrocia lo sguardo della cameriera Beatriz, croce e delizia di questo viaggio tra i sapori più autentici della capitale del Portogallo.

D’amore e baccalà ha come protagonista la più poetica delle capitali europee, la città di Pessoa e di Tabucchi.

Lisbona è certo un crocevia di vite, di razze, di suoni e d’arte, ed è qui che un giovane scrittore, alter-ego dell’autore, si stabilisce in un piccolo appartamento di rua do Recolhimento, pronto alla fatica enciclopedica di assaggiare ogni sfumatura della cucina portoghese, a partire dal suo piatto principe: il baccalà.

Ma una inaspettata caduta dal Tram 28 fa prendere subito una piega diversa alla storia.

In un misto di sogno e realtà, Alessio troverà sulla sua strada – tra gli altri – Fernando Pessoa e la grande fadista Amália Rodrigues, Antonio Tabucchi e Ilsa Lund, il personaggio interpretato da Ingrid Bergman di Casablanca… tutto in una girandola di esperienze appassionanti che cominciano sempre a tavola, con unpiatto fumante, una buona storia, e un “Silencio! Que se vai cantar o Fado!

Nel racconto fresco e allo stesso tempo sentimentale c’è spazio  per il divertimento e per l’allegria ma anche per la saudade e la delusione, così come si fa spazio per un’alheira (una salsiccia di carne bianca) o per un piatto di bacalhau espiritual, da accompagnare con una ginjinha (il celebre liquore alla cicliegia) o con una birra imperial.

In questo libro – che è a suo modo un canto d’amore per la città e per la sua letteratura – ci si perde volentieri, sicuri che tutto finirà in un nuovo inizio, in un nuovo assaggio.

L’autore

Alessio Romano è nato a Pescara nel 1978. Ha debuttato nel 2006 con Paradise for all (Fazi editore), un giallo ambientato alla Scuola Holden – dove ha studiato Tecniche della narrazione e oggi insegna – salutato dal critico del Corriere della Sera Antonio d’Orrico come “uno dei migliori esordi della stagione”.

È autore di Solo sigari quando è festa (Bompiani, 2015) e curatore de Gli stonati. Manifesto letterario per la legalizzazione della cannabis (NEO Edizioni, 2017).

D’amore e baccalà è l’undicesimo volume di Allacarta. Ogni viaggio una storia, ogni storia un piatto.

 

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto