Il nuovo modo di leggere libri

Il Grande Gorsky di Vesna Goldsworthy 7,99 €

Il Grande Gorsky di Vesna Goldsworthy

Autore
  • Stile
  • Trama
  • Piacevolezza
  • Prezzo

Oggi 23 aprile è la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore con il patrocinio dell’ Unesco.
Lo scopo di questa giornata è incoraggiare a scoprire il piacere della lettura e a valorizzare il contributo che gli autori danno al progresso sociale e culturale dell’umanità.

Per celebrare questa ricorrenza vi proponiamo un eBook, Il Grande Gorsky, che racconta di un sogno, di un amore impossibile e di libri.Il Grande Gorsky

Questo romanzo, veramente molto intenso, è stato scritto da Vesna Goldswort, scrittrice nata a Belgrado ma attualmente residente a Londra. Ha pubblicato diversi libri per bambini ed anche una raccolta di poesie acclamata da John Maxwell Coetzee, Premio Nobel per la Letteratura.

Il titolo ricorda molto il famoso romanzo “Il grande Gatsby” ed effettivamente il riferimento non è casuale perché l’autrice stessa ammette di essersi ispirata all’opera di Fitzgerald.
Anzi in verità la trama è molto simile all’originale ma rivista e rielaborata in chiave moderna.

La trama

Roman Gorsky è un uomo ricco e misterioso che ha deciso di acquistare un palazzo nel cuore del quartiere di Chelsea per ospitare la più grande biblioteca del mondo.
Il motivo di questo acquisto? Una donna.

Gorsky infatti vuol far innamorare la bellissima Natalia, che ha conosciuto qualche anno prima a Stalingrado e che ha preferito sposare un finanziere inglese, Tom Sommerscale, con la quale vive insieme alla loro figlia, proprio di fronte alla proprietà di Gorsky.

L’uomo non ha il coraggio di farsi avanti e così decide di farsi aiutare da Nichols Kimovic, un profugo serbo amante della lettura e che lavora in una vecchia libreria, per costruire la più grande biblioteca.

Luoghi, situazioni e personaggi sono tutti narrati attraverso la voce di Nick che pur non essendo il protagonista della storia svolge comunque un ruolo fondamentale all’interno di essa.

“..eppure ogni qualvolta entravo nel mondo di Gorsky mi smarrivo, come se il denaro fosse in grado di creare una sua personale camera di decompressione in cui persino le leggi della gravitazione universale perdevano di significato”.

 

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto