Il nuovo modo di leggere libri

Confronto tra eReader: Kindle Touch vs Nook Glowlight

Utenti

L’ultima novità in casa Barnes & Noble a confronto con un classico della lettura digitale targato Amazon: Kindle TouchB005890FUI vs Nook Glowlight. Da una parte abbiamo la nuova tecnologia Glowlight, che attira molti amanti degli ebook grazie all’opportunità di leggere in ambienti scarsamente illuminati, oltre a un design accattivante e un’esperienza di lettura unica. Dall’altra, c’è tutta l’esperienza del leader del settore Amazon e la sua quarta generazione di modelli Kindle Touch, che condividono con Nook gran parte delle caratteristiche: interfaccia semplice, un touchscreen reattivo, velocità nello scorrimento della pagina.

Kindle Touch vs Nook Touch Glowlight, qual è il migliore? Dipende dalle vostre esigenze, ma prima di giudicare vediamo in pratica come si comportano i due dispositivi.

Il Prezzo

A prima vista Kindle Touch sembra meno costoso rispetto al Nook GlowLight, ma dobbiamo tenere conto di alcuni fattori. I 99$ di Kindle prevedono la presenza, all’interno del dispositivo, delle Offerte Speciali promosse attraverso dei banner pubblicitari (l’offerta è limitata al portale Amazon.com). Appaiono come screensaver quando Kindle è in standby. La maggior parte degli utenti Kindle tollerano queste pubblicità, ignorandole o interessandosi ad alcune di queste. Altri possessori avvertono con disagio le pubblicità nell’esperienza di lettura. Ma per eliminarle il prezzo da pagare per Kindle sale sino a 139$. La stessa cifra richiesta per l’acquisto di Nook Glowlight (che non prevede pubblicità). Sul portale Amazon.it la versione di Kindle TouchB005890FUIè solo quella da 129 euro.

Il Design

Entrambi i dispositivi sono stati progettati pensando a un design improntato all’usabilità. Hanno pulsanti minimali, un peso contenuto e una forma che ne rende pratica la consultazione durante letture protratte, anche su una sola mano. Le dimensioni poi ne fanno degli oggetti tascabili, dall’ingombro ridotto. Il Nook è leggermente più spesso, dato la sua parte posteriore arcuata e sagomata. Kindle Touch è più alto e leggermente più sottile, merito anche dell’assenza di pulsanti fisici per lo sfoglio delle pagine. Ma in sostanza i valori sono molto simili.

Sebbene entrambi implementino una tecnologia touch, Nook prevede dei pulsanti fisici oltre alle funzioni assicurate dall’interazione con lo schermo. Un’opportunità in più per l’utente, libero di scegliere la modalità d’uso preferita o che ritiene più comoda. Da una prospettiva puramente estetica il Nook Glowlight ha un desgin più attraente. La parte posteriore è ricoperta da uno strato protettivo morbido, mentre frontalmente, oltre a una un’impugnatura confortevole, sperimentiamo una scocca delle forme davvero gradevoli. Si ha come l’impressione di avere sempre un’assoluta aderenza sulla mano.

Nel confronto l’aspetto di Kindle Touch risulta un po’ datato. In ogni caso, il pulsante Home è molto pratico e funziona bene, ma non apporta particolare significato al design complessivo del dispositivo.

Il Display

Qui il vantaggio maggiore è detenuto da Nook, merito della sua capacità Glowlight. Una luce delicata prodotta dallo schermo che estende le applicazioni di lettura agli ambiente a scarsa illuminazione. Con Kindle si ha bisogno necessariamente di una fonte di illuminazione esterna. Ciò nonostante Kindle permette una gestione dei contrasti che rende il testo ben visibile. Entrambi implementano un display simile, da 6 pollici ePaper con una risoluzione 600 x 800, 16 livelli di grigio e il migliore refresh di pagina attualmente disponibile. Il consumo della batteria è davvero basso, entrambi possono durare fino a 2 mesi con il Wi-Fi spento. Se si usa l’opzione Glowlight la durata della batteria può dimmezzarsi, riducendosi anche a un solo mese.

L’esperienza di lettura

Grazie a un’interfaccia di immediata comprensione e processori performanti, i due eReader assicurano un’eccellente esperienza di lettura. Una volta selezionato il testo desiderato, il processo di lettura è semplice, intuitivo. Gli elementi che compongono la schermata sono disposti in modo da lasciare lo spazio di protagonista alla parola. La soluzione di Amazon per scorre le pagine si chiama EasyReach. Lo schermo è diviso in aree, in modo che il tocco dell’utente in una certa zona fa andare avanti e indietro la lettura. Un’idea così efficace da non far sentire la mancanza di un tasto fisico sul dispositivo (tasto presente in Nook).

Siamo arrivati al termine del nostro confronto. Chi eleggereste come vincitore nel match Kindle Touch vs Nook Glowlight?

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Un commento

  1. Discreta recensione per chi si appresta all’acquisto di un ereader.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto