Il nuovo modo di leggere libri

Nook Touch e Sony PRS T1 a confronto

Nook Touch e PRS T1

Nook Touch vs Sony PRS-T1

Quando si deve comprare un nuovo ereader, è difficile arrivare ad una decisione netta per via delle tante offerte che vengono proposte attualmente. Il confronto nasce con l’intento di far emergere i lati per cui un ereader spicca maggiormente rispetto ad un altro e per questo si rivela utilissimo a chi ancora non è riuscito a maturare una scelta. Questa volta a sfidarsi sono Barnes & Noble e Sony con i rispettivi Nook Touch e Sony PRS-T1.

Dimensioni

Gli ereader in generale tendono sempre ad offrire misure compatte. Vista la loro natura, gli utenti devono essere in grado di trasportarli dove vogliono e di poterli usare agevolmente. A livello di dimensioni il PRS-T1 ed il Nook Touch differiscono di pochi millimetri. L’ereader di Sony misura 110 mm x 173 mm x 8,9 mm mentre Nook Touch ha le seguenti dimensioni: 127 mm x 165,1 mm x 12 mm. La differenza nasce soprattutto dalla forma dei due dispositivi. PRS-T1 è molto più rettangolare e spigoloso mentre il Nook Touch opta per un aspetto un po’ più “goffo”; infatti è più arrotondato.

Sul peso non c’è storia: Sony PRS-T1 non è solo più leggero di Nook Touch ma anche dell’intera categoria con i suoi soli 168 grammi.  Questa leggerezza è dovuta soprattutto al tipo di materiale utilizzato, sono state infatti eliminate le parti in metallo per dare totalmente spazio al materiale plastico. L’ereader di Barnes & Noble si mantiene invece su 212 grammi. Da un punto di vista puramente estetico, c’è anche da far notare che Sony offre tre colori differenti per il suo dispositivo: nero, rosso e bianco. 

Display

Nook Touch dispone di uno schermo touchscreen da 6 pollici con tecnologia e-Ink Pearl ed una risoluzioni di 800×600 pixel e scala di 16 livelli di grigio. Barnes & Noble ha parlato di un 80% in più di reattività di Nook Touch rispetto al suo predecessore. Possiamo notare infatti come risponda molto bene ai comandi. Lo schermo è molto nitido e dotato di un buon contrasto per cui è assicurata un’ottima leggibilità. Un punto a favore di Nook Touch è che è stato inoltre quasi superato il problema dell'”effetto flash” nello scorrimento delle pagine.

Passando al Sony PRS-T1, anche questo dispositivo è dotato di uno schermo touchscreen da 6 pollici con tecnologia e-Ink Pearl, risoluzione di 800×600 e 16 livelli di grigio.  Nook Touch è stato creato con il principale obiettivo di rendere estremamente facile l’utilizzo di un ereader. Dobbiamo dire che Barnes & Noble è riuscita nell’intento ma a livello di risposta ai comandi, Sony PRS-T1 si rivela più pronto. L’esperienza touch offerta da quest’ultimo può quasi arrivare ai livelli di iPad, che sappiamo offre un ottimo touch screen. In più potrete anche usare uno stilo per scrivere e prendere appunti e per rendere ancora più facile l’utilizzo del PRS-T1.

Memoria

Nook Touch dispone di una memoria interna di 2 GB che però possono essere aumentati grazie alle microSD fino a 32 GB. La stessa identica cosa avviene anche per Sony PRS-T1: 2GB di memoria interna espandibili fino a 32 GB. Per questo dettaglio non abbiamo un vincitore.

Batteria

Può sembrare assurdo, ma quello della batteria è sempre l’elemento più controverso. Sono molti i fattori che intervengono sulla sua durata effettiva che molto spesso si distacca da quella dichiarata dalle aziende. Possiamo dire che Barnes & Noble ha parlato di una vita media di due mesi per la batteria, ma tenendo conto di utilizzare Nook Touch solo mezz’ora al giorno e con Wifi disattivato. PRS-T1 assicura un’autonomia di più di un mese con il WiFi disattivato ed una durata di circa 3 settimane se invece il Wifi è funzionante. Alla fine dei conti la differenza di durata tra i due dispositivi si riduce a poco, per cui vi sconsigliamo di utilizzarla come unico parametro nella decisione.

Internet

Di questi tempi, è impensabile un dispositivo che non offra la possibilità di connettersi ad internet. Possiamo già dirvi che il Sony PRS-T1 offre un’esperienza di navigazione migliore, questo perché Nook Touch non ne offre una. L’ereader di Barnes & Noble dispone di connessione Wifi ma non è dotato di un browser web. L’azienda ha puntato molto sulla condivisione tramite Facebook, Twitter ed i principali Social Network grazie alla sua funzione “Nook Friends”, con cui scambiare commenti sui vari titoli letti da voi e dai vostri amici. Se però questo non vi basta, PRS-T1 è in grado di offrirvi qualcosa in più.
L’ereader di Sony offre una connessione tramite Wifi con cui potrete navigare su internet in maniera piuttosto fluida. Effettuare lo zoom e lo scrolling per consultare le pagine sarà estremamente semplice. In più con PRS-T1 potrete anche aprire finestre multiple, effettuare lo scroll, salvare i preferiti tutte caratteristiche ottime per chi è abituato a navigare molto su internet.

Lettura e caratteri Generali

Su entrambi gli ereader gira un sistema Android, consultare i vostri eBook è davvero semplice e veloce. Per quanto riguarda il PRS-T1, i menù sono stati studiati molto bene, l’interfaccia è semplice, intuitiva. Potrete scegliere tra 6 diversi font e 8 dimensioni. Il cambio pagina è molto veloce ed in generale l’esperienza di lettura è molto fluida. I formati compatibili con PRS-T1 sono vari. Per chi usa spesso documenti in PDF, quindi possiamo raassicurarvi sul fatto che Sony PRS-T1 funziona abbastanza bene con questo formato. Potrete ritagliare i margini dei vostri documenti sia impostandoli in automatico o manualmente e potrete effettuare il reflow dei PDF. Gli altri formati supportati sono: ePub, mp3, AAC, PDF, JPEG, GIF, PNG, BMP. Quindi potrete anche ascoltare musica con il vostro PRS-T1.

E invece Nook Touch come se la cava con la lettura? Abbiamo già detto che Barne & Noble ha puntato tutto sulla semplicità e ci è riuscita. L’interfaccia è estremamente semplice ed intuitiva ed è un supporto per la lettura dei PDF davvero ottimo. Offre inoltre la possibilità di scegliere tra sei diversi font e sette dimensioni. La tastiera virtuale è davvero valida, e grazie ad essa, scrivere email e prendere appunti diventerà un’azione davvero piacevole.  Purtroppo Nook Touch non supporta i file audio, quindi non sono presenti altoparlanti. Interessante invece la sua funzione “Lendme” con cui potrete condividere file con altri utenti in modo facile e veloce.

Conclusioni

Alla fine dei conti, PRS-T1 è più completo rispetto a Nook Touch. L’ereader di Sony offre un’ottima esperienza sia per la lettura, che per la navigazione su internet. Nook Touch punta principalmente sulla consultazione degli eBook. Se quello che cercate è un dispositivo semplice, minimalista, l’ereader di Barnes & Noble è un’ottima scelta. Se invece siete interessanti anche ad altre caratteristiche, PRS-T1 ha qualcosa in più da offrire. Tenendo conto delle ultime offerte Amazon, non possiamo neanche parlare di una grande differenza in termini di prezzo. Sony PRS-T1 ora può essere acquistato a circa 109 dollari mentre Nook Touch è disponibile a 99$. Lo potete acquistare da Amazon tramite consegnato.com, risparmiate anche sulle spese di dogana.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

2 Commenti

  1. Il problema di sony è un altro, è che io l’ho comprato a quasi 200 euro e ora leggendo questo articolo scopro che si trova a 109$ su amazon. Questo mi fa troppo incazzare. Comunque dopo 1 mese di utilizzo almeno posso dire che mi ci trovo bene e non ho avuto nessun problema col touch screen. C’è da dire che al momento lo uso solo per i pdf e non per epub.
    Comunque pare sia uscito un aggiornamento firmware 2-3 giorni fa per risolvere i problemi che dicevi te…
    Per l’estetica, dico solo di non prenderlo nero, rimangono troppo in evidenza le ditate

  2. Sony offre effettivamente più possibilità, salvo poi verificare che tutto funzioni, al momento ho letto un’infinità di lamentele su problemi di volta pagina e di funzionamento del touch….risolveranno con aggiornamenti ed immagino che un colosso come sony li faccia anche velocemente e con costanza nel tempo.
    Per me il sony ha solo un piccolo grande problema che me l’ha fatto scartare immediatamente, è esattamente all’estremo opposto di tutto quello che la Apple ha insegnato negli anni a riguardo del design, insomma lo trovo veramente brutto.
    Il parere è ovviamente strettamente personale.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto