Il nuovo modo di leggere libri

TrekStor Pyrus vs Kobo Touch: confronto tra ereader

TrekStor Pyrus vs Kobo Touch, i due protagonisti del confronto di oggi. Il primo è la novità del momento, accolto dal favore del pubblico italiano, il secondo è uno dei punti riferimento per il mercato della lettura digitale. Ma in cosa differiscono questi due dispositivi? Quali sono i loro punti di forza e le loro fragilità? Facciamo luce allora sui loro dettagli, cercando di capire qual è la scelta migliore.

Dimensioni

Iniziamo con le dimensioni, un aspetto rilevante secondo un approccio ergonomico. TrekStor misura 167.0 x 123.5 x 9.0 mm, per un peso di 216 grammi. Mentre Kobo ha 165 mm di altezza, 114 mm di larghezza e uno spessore di 10 mm. Il peso è 184 grammi. I valori, come potete ben vedere, sono piuttosto simili, malgrado Kobo risulti leggermente più snello, godendo di qualche millimetro e grammo in meno. Dal punto di vista estetico entrambi i dispositivi adottano un profilo sobrio, con i pulsanti fisici disposti sotto il display. Elementi più abbondanti nel caso di TrekStor Pyrus, visti i suoi quattro pulsanti e il pad centrale.

Display

Partiamo da ciò che hanno in comune, ovvero le dimensioni, il display è da 6 pollici. TrekStor Pyrus sfrutta le tecnologia Digital Ink, nata da una partnership tra la casa tedesca e un produttore asiatico. Buone le qualità tecniche, non presenta infatti alcun riflesso luminoso e il fenomeno ghosting è praticamente assente. La risoluzione è di 800 x 600 pixel. A colpo d’occhio si nota come i caratteri siano ben definiti e contrastati, sebbene il firmware, ancora in fase di sviluppo, potrebbe riservare qualche ulteriore miglioramento.

Kobo Touch, invece, è dotato di un display E-Ink Pearl a 16 gradazioni di grigio. Come nota positiva in più supporta un touchscreen sensibilissimo. Basta un lieve tocco per ottenere una reazione immediata. Risultato della tecnologia Neonode, che garantisce un totale controllo sulla superficie dello schermo, composta da un reticolo di chips. Elemento che accomuna Kobo e Kindle e a molti altri ebook reader di ultima generazione.

Memoria

Sulla memoria TrekStor Pyrus conta 4GB interni e la possibilità di espansione fino a 32GB. Valori in linea, addirittura superiori, con quelli di Kobo, che ha 1GB di memoria interna con espansione fino a 32GB. Si tratta di un profilo corrispondente a quelli dei top performers. Se però preferisci non acquistare una micro-SD, TrekStor Pyrus ha quattro volte lo spazio di Kobo.

Hardware e Software

TrekStor Pyrus si presenta con una interfaccia assai ben progettata, vengono riportati i dati relativi al libro che stiamo leggendo, gli ultimi tre titoli passati in rassegna e gli ultimi testi aggiunti. Sulla libreria possiamo intervenire organizzando gli ebook per titolo, autore, data d’inserimento oppure eseguire una ricerca mirata, attraverso l’inserimento di una parola chiave. Oltre a non disporre di touchscreen,TrekStor Pyrus non ha neppure una connettività Wi-Fi. Grosso limite per molti utenti. In compenso potrete gestire la biblioteca digitale con il software TrekStor eReader suite. Tra le assenze importanti, rileviamo anche quella del vocabolario.

Kobo Touch ha una interfaccia semplice e snella, nella sezione “Biblioteca” sono riportate tutte le anteprime dei libri, i dettagli sul formato e la percentuale delle pagine lette. Mentre dalla sezione “Store” potrete acquistare ebook da Kobo Store, e da “Reading life” troverete le statistiche di lettura. Kobo ha una connessione Wi-Fi e un buon browser di ricerca. In alternativa potrete caricare gli ebook tramite il cavo USB.

Formati e lettura

I formati supportati da TrekStor Pyrus sono numerosi: epub, .mobi, HTML, RTF, TXT, FB2, PDF (ottima gestione), PDB, BMP, JPEG, GIF (non animati e fino a 2.5 MP), PNG e MOBI. Elenco in cui figura il formato aperto per eccellenza, ovvero epub, e MOBI. Anche Kobo è compatibile con quasi tutti i formati, in particolare JPEG, GIF, PNG, BMP, TIFF, PDF, Adobe DRM, HTML, TXT, CBZ, CBR, RTF e naturalmente gli EPUB. Buona in entrambi i casi la gestione dei PDF, malgrado siano necessari aggiustamenti negli ingrandimenti durante la fruizione.

Batteria

La durata della batteria prevista per TrekStor Pyrus è di circa 2 mesi, mentre Kobo dispone di circa un mese di autonomia. C’è da considerare, però, che il primo non ha alcun sistema di connessione Wi-fi.

Conclusione

TrekStor Pyrus vs Kobo Touch qual è il migliore? TrekStor Pyrus ha un costo davvero contenuto, su Amazon a 82,11 euroB00815QX6Q, con una buona qualità nei componenti e nel software in uso. Paga però l’assenza di una connettività internet e dei dizionari, elementi ormai considerati indispensabili dall’utente medio. In compenso ha una più estesa compatibilità nei formati. Dall’altra parte abbiamo un validissimo Kobo, dal costo leggermente superiore, su Amazon a 120 euroB005QNR9IM, con Internet Wi-Fi, buona compatibilità nei formati, peso ridotto e touchscreen.

TREKSTOR PYRUS

caratteristiche

KOBO TOUCH

caratteristiche

X Connessione 3G

X Connessione 3G

X Connessione Wi-Fi e Browser Web

Connessione Wi-Fi e Browser Web

X Touchscreen

Touchscreen

Formato epub

Formato epub

X Dizionario ita-eng e eng-ita

Dizionario ita-eng e eng-ita

Regolazione contrasto PDF

Regolazione contrasto PDF

Reflow PDF

X Reflow PDF

Lettura PDF in landscape

Lettura PDF in landscape

X Reflow Pagine Web

X Reflow Pagine Web

X Scrittura a mano libera

X Scrittura a mano libera

€ 82,11

€ 120

AcquistaB00815QX6Q

AcquistaB005QNR9IM

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto