Il nuovo modo di leggere libri

Guida all’uso dei PDF su Sony PRS-T1

Vi abbiamo spesso parlato dell’ultimo ereader di casa Sony, PRS-T1, ed ora è giunto il momento di capire qualcosa in più sulle sue capacità. In particolare questo articolo si propone come guida all’uso dei PDF sul vostro lettore PRS T1. In questo modo potremo analizzare i varie aspetti di cui si fa carico questa funzionalità, così da essere sicuri da non tralasciare nulla quando si leggono documenti in PDF.

La lettura dei PDF

Come noto, gli eBook reader vengono usati molto spesso ai fini di studio e la maggior parte dei documenti di cui si dispone solitamente sono in formato PDF. Rispetto agli altri ereader in circolazione, Sony ha sempre cercato di dotare i suoi dispositivi di qualcosa in più per quanto riguarda questo campo. Anche in questo caso sono state infatti introdotte molteplici funzioni che migliorano notevolmente la lettura dei documenti.
Sony PRS-T1 come sapere è dotato di uno schermo di 6 pollici, una grandezza che purtroppo non si rivela come la più adatta fra quelle proposte per  leggere file in PDF. Ma che comunque è sufficiente nella maggior parte dei casi. Nonostante questo piccolo “limite”, Sony ha dotato il dispositivo di alcune interessanti opzioni che renderanno più comoda la lettura.
Prima di tutto la cosa più importante è che è possibile fare il reflow del testo, ciò significa che è possibile reimpaginare il documento, cambiare i caratteri ecc,ecc. Inoltre è possibile accedere al dizionario cliccando su una parola oppure fare ricerche su wikipedia così come si farebbe con un normale ebook.

Con il touchscreen lo zoom è comodissimo e infatti si attiva utilizzando il classico movimento a due dita; è possibile visualizzare correttamente ogni parte del documento effettuando lo scroll. Il dispositivo offre degli zoom preimpostati, grazie a cui non dovrete effettuare troppi rimaneggiamenti e preoccuparvi troppo di trovare l’impostazione più adatta.

Tra le funzioni da citare è importante segnale anche la possibilità di tagliare i contorni del documento. Potrete sia impostarli manualmente che decidere di lasciare fare tutto al vostro ereader. Tra le due probabilmente quest’ultima è la soluzione più pratica.

Quando vi accingerete a leggere un file PDF potete passare alla modalità landscape, così da avere un po di spazio in più in orizzontale sul display.

Per quanto riguarda il contrasto ci sono diversi livelli preimpostati inoltre c’è opzione per impostarlo a piacimento per rendere il testo più chiaro o più scuro a seconda delle vostre esigenze.

Un’altra cosa interessante da poter fare con il vostro PRS-T1 anche sui PDF è la possibilità di aggiungere note a mano libera o con la tastiera virtuale ed evidenziare parole. In questo ultimo caso però talvolta diventa difficile sottolineare una singola parola, infatti il dispositivo tende a mettere in evidenza un’intera frase al suo posto.

Le note possono poi essere esportate in formato RTF.

Sony PRS-T1 offre inoltre una modalità reflow dotata di ben sette dimensioni differenti per il testo. Dobbiamo però segnalare che in questo caso non potrete cambiare il tipo di carattere, ma comunque tutte le altre funzioni continueranno a funzionare.

I problemi
sony prs t1 lettura pdf

Uso del dizionario nei pdf

Sono segnalati alcuni problemi quando si caricano pdf molto grandi e si effettua lo zoom, il dispositivo comincia ad essere lento e impiaga troppi secondi per cambiare pagina.

Altre volte si segnalano blocchi del touchscreen e pagine che girano da sole, rendendo necessaria come unica soluzione il  reset del dispositivo.

Conclusione

Il Sony prs t1 ha sicuramente bisogno di un aggiornamento firmware. Una volta risolti questi problemi questo potrebbe essere uno dei migliori eBook reader da 6 pollici per la lettura di documenti in PDF. Perchè ha delle caratteristiche estremamente versatili.  Per il momento è consigliato per un uso saltuario  dei PDF.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto