Il nuovo modo di leggere libri

Come convertire file DjVu in formato PDF

Molti di voi non avranno mai sentito nominare questo formato altri, soprattutto se amanti dei trattati fisici ma non solo, sicuramente si saranno imbattuti in file del genere.

Cos’è? DjVu (si pronuncia déjà vu) è un formato di archiviazione digitale adatto a gestire documenti in elevata qualità, siano essi a colori o in bianco e nero, immagini o fotografie, con alti livelli di compressione addirittura fino a 10 volte maggiore di JPG e GIF.

DjVu-logo.svg

Un file ancora poco conosciuto ma utilissimo perchè memorizza pagine di grosse dimensioni in pochissimi kilobyte.

I vantaggi di questo formato sono numerosi come ad esempio il fatto che si tratta di un formato aperto e quindi è liberamente disponibile alla visualizzazione, tra l’altro è possibile vedere un’anteprima del file prima di scaricarlo completamente. Inoltre è molto utile qualora si voglia aprire un documento complesso utilizzando pochissima memoria RAM.

Come convertire file DjVu in formato PDF?

Dopo questa piccola premessa passiamo a vedere come visualizzare i file DjVu sul nostro PC.

Di base i PC non offrono software viewer quindi dovete necessariamente installare un software adatto alla lettura di questo formato inoltre è comunque preferibile convertirli in PDF se dovete portarli in copisteria oppure leggerli sugli eReader. Al momento solo il Leggo IBS Touch 622 lo permette.

Inizialmente scaricate gratuitamente il programma  WinDjVuView che è un visualizzatore di documenti DjVu compatto e veloce e funziona con varie versioni di Windows (Vista, 2003, XP, 2000, ME, 98 e NT4) e Mac OS. Se non avete nessun programma per la conversione dei PDF potete installare PDF Creator, Adobe Acrobat Pro, PDF Creator Plus.

Una volta installato entrambi i programmi possiamo ora convertire il nostro file.

Andiamo ad aprirlo con il programma WinDjVuView, dal menù andate su File -> Print  e scegliamo una stampante virtuale per creare file PDF. Fatto ciò clicchiamo su Print in basso a destra e attendiamo il termine dell’operazione. Infine salviamo il documento in formato PDF.

Semplice non trovate?

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto