Il nuovo modo di leggere libri

Università del Michigan: ricercatori al lavoro su un tablet in Braille

Alcuni ricercatori dell’Università del Michigan dopo anni di studi e ricerche sono giunti ad una svolta e stanno attualmente lavorando ad un nuovo progetto ossia quello di realizzare un tablet davvero rivoluzionario.

braille

No, non si tratta una tavoletta con un maxi schermo o con GByte illimitati bensì di un tablet pensato per permettere a chi soffre di cecità di utilizzare le moderne tecnologie.

Certo, in questo campo sono stati fatti passi da gigante, si possono utilizzare i comandi vocali per compiere tantissime operazioni con il proprio smartphone oppure leggere tramite text to speech gli eBook, addirittura in commercio vi sono dei tablet che adoperano il linguaggio braille però hanno un costo decisamente proibitivo, si parla di migliaia di dollari, e sono anche poco funzionali.

All’Università del Michigan hanno pensato bene di creare un tablet anzitutto molto più economico, e con uno speciale display a micro fluidi in grado di riprodurre diagrammi, grafici, disegni ed interi testi ( e non più righe come quelli in commercio) in braille, in modo da favorire anche la lettura di testi scientifici.

Vi lasciamo alla visione del video se volete conoscerne i dettagli.

 

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto