Il nuovo modo di leggere libri

Acquisti negli Stati Uniti: quali alternative a Consegnato.com?

Utenti

Fare acquisti negli Stati Uniti può essere assai conveniente, sia per promozioni e offerte speciali, sia per il cambio tra dollaro e conio europeo.  Ma soprattutto quando alcuni articoli non sono disponibili per la vendita in Italia, come è stato il caso del Kindle a lungo tempo e attualmente del Kindle Fire. Ma come acquistare in territorio statunitense eReader, accessori o prodotti non distribuiti in Europa senza averne un domicilio? Rispondono a questo problema numerosi soluzioni che troviamo sulla rete.

Purtroppo uno tra i portali più utilizzati dal pubblico italiano, Consegnato.com, ha chiuso i battenti. Quali sono le alternative disponibili? Scopriamone le caratteristiche.

  • Myus.com. Tre le modalità di iscrizione: Premium, Premium + Mail e Standard. C’è una tassa obbligatoria iniziale di 20, 35 o 10 dollari. A cui va aggiunto, nel caso di Premium e Premium +, una abbonamento mensile di 7 e 25 dollari. Mentre nella versione Standard il servizio non prevede alcun costo di abbonamento. Ogni spedizione ha un’assicurazione del pacco e un’ulteriore assicurazione aggiuntiva (a pagamento). Il deposito del pacco, nelle versioni Premium, è gratuito fino a 30 giorni.

  • Shipito.com. Anche in questo caso due sono le opzioni del servizio di spedizione: Individual Packages (pacco individuale) e Virtual Mailbox (casella di posta virtuale). Esenti da costi iniziali. Mentre l’abbonamento mensile è di 10 dollari al mese, oppure 50 dollari annuali. Nel pacco individuale i costi di abbonamento sono zero, ma si pagano 8,50$ per l’inoltro del materiale. Si ha diritto a sconti presso USPS e FedEx. Il deposito è gratuito fino a 90 giorni (nel servizio pacco individuale è limitato a un solo plico).

  • Bongous.com. Sul sito ufficiale troviamo un calcolatore automatico che consente di computare il totale delle spese sulla base del peso e luoghi di partenza e destinazione. Nel suo complesso il portale si articola in servizi business e personal. Per aprire un account professionale è richiesto 15 dollari di registrazione, 5 dollari per quello privato.

  • Myamericanshipper.com. Il tariffario è basato sulla massima semplicità. Non ci sono spese di registrazione, abbonamento, assicurazione o di deposito. Basta selezionare il paese di destinazione del pacco, e in relazione al peso sono mostrate le differenti proposte economiche. La ricezione del pacco è assicurata nell’arco delle 24 ore.

  • Usabox.com. Basic, Plan A e Only Mail. Le tre varianti di Usabox. Nessuna di queste ha costi fissi d’iscrizione, mentre al crescere dei servizi l’abbonamento mensile va da zero a 10 fino a 25 dollari. Nella versione Basic si ha diritto unicamente a un indirizzo negli USA e il monitoraggio in tempo reale sulla rete. Si hanno sconti sulla spedizione solo a partire dal Plan A. Se volete invece massima copertura e assicurazione dovreste scegliere per Only Mail.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

14 Commenti

  1. Ho usato spesso il sito http://www.importatorx.net che ritengo l’alternativa che consiglio volentieri.
    Ho ricevuto massima disponibilità e consulenza professionale, ma soprattutto ho riscontrato una convenienza economica sensibile.
    Naturalmente con standard qualitativi decisamente alti.

  2. @Alessandro. Alla dogana non interessa il fatto che tu lo regali, a loro interessa il valore del bene che stai importando.
    È anche vero che il valore del bene lo dichiari tu e quindi potresti dichiarare un valore più basso. In genere se ad esempio importi un bene usato puoi dichiarare un valore inferiore.
    Però è anche vero che alla dogana non sono stupidi, ed è difficile credere che ad esempio hai acquistato un ipad a 50 dollari se poi questo si trova in uno scatolo nuovo. Non so se ho reso l’idea.

  3. Buon giorno,

    ma se ipoteticamente facessi un acquisto negli states ad esempio un portatile di 1000 dolari, all’importazione dovrei pagare le tasse doganali ovviamente(circa 340 euro). Pero se io facessi fare il repackaging da uno dei suddetti servizi facendo loro togliere la fattura, e mettendo il mio acquisto in un pacco che e segnato come regalo, ipoteticamente le tasse doganali non dovrei piu pagarle.

    Qualcuno ha esperienze in merito? Grazie, Alessandro

  4. @giulio: tutti i servizi sopra menzionati prevedono il pagamento delle tasse doganali oltre al costo del servizio (o le includono)

  5. con le tasse doganali come si comportano?

  6. Non c’è un commento che non rappresenti un tentativo tragicomico di pubblicizzare il proprio servizio – e la parte più divertente è che usino tutti lo stesso registro: Nome proprio, descrizione precisa del servizio, esperienza personale positiva. Vorrei tirarvi un pugno in faccia

  7. Monica,Mammy… credibilità da vendere èh?!

  8. ok… e quindi ?
    cioè a cosa serve fare sta scarrelati di servizi se non sono rapportati con quello che uno deve comprare. In poche parole.. quando spendo di spedizione se voglio comprare un kindle ?

  9. Io ho utilizzato http://http://www.importatorx.net/ e ne sono rimasta pienamente soddisfatta: consulenza/supporto in italiano, cosa fondamentale per me, velocità di consegna, ho avuto la merce in 48 ore, tracking in tempo reale della spedizione, costi convenienti vista la velocità e considerato il fatto di poter effettuare spedizioni cumulative, conoscenza anticipata di costi di spedizione e oneri, possibilità di acquistare gift card per effettuare acquisti su qualsiasi sito e-commerce americano, servizi di personal shopping .. insomma, per me unesperienza da ripetere!

  10. Dopo la chiusura di consegnato ho usato usabox.com senza problemi, anzi, ho scoperto che il plan “a” e’ incluso gratuitamente ai clienti italiani e hanno aggiunto anche la traduzione del sito in italiano. L’ultima cosa, sono uno dei primi nel campo dal 1997, gli altri menzionati sono aperti da pocchissimo tempo, non mi fido.

  11. Io uso spesso il sito http://www.importatorx.net
    Velocità di spedizione , serietà , professionalità.

    Praticamente si possono fare acquisti direttamente on line negli states e spedire la merce a loro in USA. Poi loro spediranno a noi in Italia. Costi contenuti e velocità di consegna senza sorprese spiacevoli. Ciao!

  12. Io ho utilizzato http://www.spedizionidagliusa.com e ne sono rimasta pienamente soddisfatta: consulenza/supporto in italiano, cosa fondamentale per me, velocità di consegna, ho avuto la merce in 48 ore, tracking in tempo reale della spedizione, costi convenienti vista la velocità e considerato il fatto di poter effettuare spedizioni cumulative, conoscenza anticipata di costi di spedizione e oneri, possibilità di acquistare gift card per effettuare acquisti su qualsiasi sito e-commerce americano, servizi di personal shopping …….. insomma, per me un’esperienza da ripetere!

  13. posso vivamente consigliare come valida alternativa il sito http://www.usatoyou.net, che ti offre un servizio completo per fare acquisti sul territorio Usa per qualsiasi prodotto. Affidabilissimo e garantito….

  14. Io ho usato positivamente il servizio di spedizioni al seguente indirizzo http://www.usatoyou.net/
    Dopo il problema di dicembre 2011 ho iniziato ad utilizzare questo sito con esito positivo.
    Ciao

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto