Il nuovo modo di leggere libri

Amazon: a Torino svilupperà l’intelligenza artificiale di Alexa

Amazon apre a Torino un nuovo centro di sviluppo per l’intelligenza artificiale di Alexa e il Machine Learning.

amazonalexa

Il colosso Amazon ha da poco annunciato che entro la fine del 2016 aprirà a Torino un nuovo Centro di Sviluppo per poter mettere a punto le capacità di intelligenza artificiale e di apprendimento automatico di Alexa, l’assistente vocale via Cloud di Amazonwidth=1 che supporta Echo, Echo Dot, Amazon Fire TV e Amazon Tap.

Questo centro, il 15esimo in Europa, sarà dedicato al progresso del riconoscimento vocale e della comprensione del linguaggio naturale.

“Siamo felici di lanciare un centro di Machine Learning a Torino, città ricca di talenti nel campo delle tecnologie di apprendimento automatico, di diretto interesse per Alexa”, dichiara Rohit Prasad, Vicepresidente e Chief Scientist per Alexa. “Il nostro centro di Torino avrà un ruolo fondamentale nello sviluppo delle capacità di comprensione del linguaggio da parte di Alexa”.

Cos’è il Machine Learning? Letteralmente significa “apprendimento delle macchine”, si tratta di una branca dell’informatica che si basa su algoritmi che consentono ai vari sistemi di effettuare analisi predittive a partire da ampie raccolte di dati. Alexa usa l’apprendimento automatico in campi come il rilevamento delle parole di attivazione, il riconoscimento vocale basato sul cloud e la comprensione del linguaggio naturale.

“Continuiamo a investire in modo rilevante in Italia e stiamo creando centinaia di posti di lavoro” spiega Francois Nuyts, Country Manager di Amazon Italia e Spagna. “Innovare per conto dei nostri clienti è alla base di tutto ciò che facciamo qui ad Amazon in Italia. Siamo felici che Torino sia stata scelta come sede principale per alcune delle attività tecnologiche più interessanti tra quelle su cui stiamo lavorando in diverse parti del mondo”.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto