Il nuovo modo di leggere libri

Amazon lancia l’In-App Purchase per applicazioni Android e Kindle

Lancio In-App purchase

Lancio In-App purchase

Amazon con la sua funzionalità in-apps purchased arriva anche sull’Appstore Android degli Stati Uniti consentendo agli sviluppatori l’accesso ad una vendita “moderna”. Store alternativo a Google Play che è riuscito a superare il volume di vendite del market ufficiale. La manovra punta ad accrescere il fronte della competizione con gli altri store. Insieme al comunicato stampa, Amazon ha accompagnato l’annuncio della nuova funzione con un video apparso su YouTube.

Gli sviluppatori avranno accesso alle API permettendogli di inserire dei pagamenti in-App. Con l’introduzione dell’opzione in-app purchased lo store adotterà una modalità di interazione “One-click”, come le altre analoghe piattaforme. La pubblicazione “in-apps purchased”, oltre ai maggiori guadagni, apre a un’estensione dell’offerta. Sebbene sia un metodo efficace per contrastare la pirateria, vanno proposti dei contenti tali da giustificarne l’acquisto.

[adsense_id=”1″]

I programmatori del market Google Play hanno già avuto questa possibilità riscuotendo molto successo, al punto che numerosi giochi in precedenza a pagamento sono divenuti gratuiti grazie alla possibilità di acquistare bonus in applicazioni. Nel suo complesso questo meccanismo garantisce una resa maggiore rispetto agli acquisti diretti sul market. Forse si tratta di una mossa strategica in vista del prossimo lancio di un nuovo dispositivo Amazon, le indiscrezioni parlano di uno smartphone.

Nonostante si tratti di una notizia sicuramente interessante, non lo sarà altrettanto per gli utenti italiani, purtroppo Amazon Appstore è attualmente disponibile solo per i clienti statunitensi. Mentre gli sviluppatori attratti da nuove fette di un mercato in costante crescita potranno cogliere questa preziosa occasione. L’Appstore è, in effetti, una soluzione alternativa al Play Store dove si raccolgono download e applicazioni.

La domanda che resta a fare da sfondo al panorama italiano è quando arriverà il nostro turno? Dipenderà dal suo successo sul suolo statunitense? E che ruolo avrà quest’azione di Amazon nella complessa guerra degli ebook che si sta scatenando tra l’Antitrust USA, gli editori e il colosso di Cupertino? Probabilmente ancora molte carte da rivelare determineranno i prossimi scenari sul piano internazionale.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>