Il nuovo modo di leggere libri

Apple iPad 2 versus Motorola Xoom

E’ stato definito il ‘dispositivo che è un tesoro nel CES 2011’. Il Motorola Xoom offre delle credenziali impressionanti. E’ il primo tablet ad avere installato il più volte anticipato Android 3.0 Honeycomb OS, un processore dual-core, e Adobe Flash 2.0.

L’iPad 2 di Apple offre una progettazione più efficiente rispetto al dispositivo della generazione precedente. In un confronto tra il Motorola Xoom e l’iPad 2, chi emergerà vincitore?

Schermo Display

Lo schermo dell'iPad2 è più piccolo e con meno risoluzione del display Motorola, tuttavia ha maggiore luminosità

Lo schermo dell'iPad2 è più piccolo e con meno risoluzione del display Motorola, tuttavia ha maggiore luminosità

Come l’iPad originale, il secondo modello sfoggia uno schermo LCD retroilluminato da 9,7 pollici, con una risoluzione di 1024×768 e un rapporto di visione di 4:3. Dall’altra parte, il Motorola Xoom ha uno schermo di 10,1 pollici, sempre LCD, con una risoluzione più alta, di 1280×800 pixel.

Il rapporto di visione inoltre è di 16:9, dando quindi una sensazione di maggiori dimensioni e profondità rispetto all’iPad2, che ha solo 132 ppi rispetto ai 150 del concorrente. La combinazione di questo aspetto e dello schermo più grande rende lo Xoom il tablet migliore per vedere video e usare videogiochi. Per quanto riguarda la luminosità dello schermo, tuttavia, l’Ipad 2 di Apple, scalza lo Xoom anche se di poco.

Aspetto

L’iPad2 migliora, anche se non di molto, l’aspetto essenziale ma affascinante del primo modello. Il risultato è un dispositivo ancora più sottile e più leggero, con un retro smussato, per prevenire eventuali facili scivolamenti, e a disposizione nei colori bianco e nero. Nonostante la cornice sia molto sottile – è spessa solo 8 mm – l’iPad si sente solido nelle mani.

Il Motorola Xoom ha anche un design molto ben progettato. Le rifiniture nere e in alluminio sono più per persone a cui piacciono dispositivi che hanno un gusto ‘di fabbrica’. Da questo punto di vista, se ci fosse qualcosa da cambiare riguardo al tablet, sarebbe il suo spessore e peso. Lo Xoom infatti è abbastanza pesante e, con i suoi 12,7 mm di spessore, è  un po’ voluminoso.

Capacità di memoria

Il Motorola Xoom ha diversi vantaggi rispetto all'iPad, per esempio supporta Flash e ha una visualizzazione a 16:9

Il Motorola Xoom ha diversi vantaggi rispetto all'iPad, per esempio supporta Flash e ha una visualizzazione a 16:9

Il Motorola Xoom ha una memoria installata di 32GB, e c’è anche uno slot per schede microSD per arrivare ad aggiungere altri 32GB di spazio, ma è un’opzione che ancora non è stata abilitata, per cui non si può presumere che sia, a tuttora, un vantaggio rispetto al tablet di Apple. Quest’ultimo è in vendita con possibilità di scelta tra 16, 32 e 64 GB, e non è espandibile con le microSD.

Inoltre, la RAM dell’iPad 2 è solo la metà – 512 MB – rispetto a quella dello Xoom – 1 GB. La RAM rende l’utilizzo delle applcazioni più rapido, in quanto consente di memorizzare temporaneamente più dati allo stesso tempo.

Velocità

Sia l’iPad 2 che lo Xoom possiedono un processore dual-core, facendo così i due dei dispositivi molto veloci nelle varie applicazioni che fanno girare.

Tuttavia, quando cominciamo a navigare in Internet, lo Xoom è un più veloce dell’iPad grazie al browser Chrome di Google installato, contro il Safari di Apple – grazie anche al supporto delle tab, alla possibilità di sincronizzazione dei preferiti con le versioni per pc, Mac e Linux e il singolo box per la digitazione degli URL e la ricerca – mentre al contrario, utilizzando dei videogiochi quest’ultimo sorpassa il dispositivo di Motorola nella velocità.

Un altro aspetto in cui lo Xoom prevale sono le fotocamere, migliori di quelle del concorrente, arrivando a 5 Megapixel la posteriore e a 2 Megapixel la frontale.

Applicazioni

Questo è il punto in cui l’iPad di Apple davvero sorpassa di gran lunga il Motorola. Il servizio di vendita di iTunes e la quantità di applicazione nell’Apple App Store fanno mangiare la polvere allo Xoom. Come Steve Jobs ha giustamente messo in evidenza, il catalogo del suo negozio virtuale contiene all’incirca 65.000 applicazioni specifiche per il tablet, mentre l’Android Market ne ha circa 100. Quando riuscirà dunque Google – sviluppatore del mercato Android – a raggiungere Apple?

Prezzo

E' possibile notare la leggerezza e portabilità dell'iPad2, anche se è solido in mano

E' possibile notare la leggerezza e portabilità dell'iPad2, anche se è solido in mano

Sul mercato americano i prezzi sono molto simili: a parità di modello (Xoom contro iPad 2 3G 32 GB) i costi sono rispettivamente di 799 dollari contro 729. Ma non va dimenticato che le fasce di prezzo per i vari modelli di iPad partono da 499 dollari, per una versione base come quella da 16 GB.

Chi vince e dove

Ecco un’occhiata rapida alle caratteristiche e gli elementi in cui il Motorola Xoom è in vantaggio.

Supporta Adobe Flash, mentre l’iPad no

– E’ in arrivo un aggiornamento alla connessione 4G, mentre Apple è ferma al 3G

1GB di Ram, che è circa il doppio di quanta ne possiede l’iPad (512MB, il che rende quest’ultimo dispositivo un poco più lento nelle applicazioni, specialmente durante operazioni multitasking, in cui si aprono diverse app allo stesso tempo)

Camere migliori, con risoluzione più grande, arrivando a quella da 2 megapixel del retro. Nell’iPad2 sono da 1.3 megapixel.

Presa HDMI installata nel dispositivo stesso

Qui invece diamo un’occhiata agli aspetti in cui l’iPad2 si trova in vantaggio rispetto allo Xoom

Performance grafiche 2 o 3 volte migliori del tablet concorrente

– Servizi di vendita e noleggio e opzioni di download di elementi multimediali attraverso iTunes

Prezzo di partenza di 499 dollari rispetto ai 599 dollari dello Xoom

Conclusioni

Il Motorola Xoom si può definire il concorrente più vicino all’iPad2. Quest’ultimo tuttavia è ancora il re delle applicazioni e ha un design migliore, mentre lo Xoom offre performance ottime e caratteristiche ad un prezzo competitivo. La scelta cadrà sull’utilizzo prevalente che ne vorrete fare, ma qualsiasi dei due acquistiate, si tratterà di una scelta vincente.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto