Il nuovo modo di leggere libri

Barnes & Noble pone fine alla partnership con Microsoft

Barnes & Noble, nota catena di librerie americane, ha deciso di porre fine alla partnership con l’azienda Microsoft nelle attività legate all’eReader Nook.

Barnes & Noble sta ricomprando la quota del colosso informatico in Nook (il 17,6%) per continuare la “razionalizzazione” delle sue attività digitali rendendo più semplice la separazione di Nook Media dal business retail, prevista per la fine del prossimo agosto e non più a marzo.

Nel 2012 la Microsoft aveva investito in Nook ben 600 milioni di dollari per ottenere in cambio una quota azionaria e rilanciare il business dell’eReader. In cambio Barnes & Noble si impegnava a sviluppare nuove applicazioni per la lettura e tablet dotati del software Windows (di Microsoft).
Purtroppo gli utili sono stati alquanto deludenti.Barnes & noble

I profitti sono arrivati a quota 12,3 milioni, o 12 centesimi per azione, in calo da 13,2 millioni, o 15 centesimi, di un anno fa. Gli analisti si aspettavano utili per azione da 31 centesimi.

I ricavi – in linea alle attese – sono scesi del 2,7% a 1,69 miliardi. Quelli del segmento Nook sono calati del 41% rispetto a un anno fa a 63,9 milioni di dollari mentre le vendite di dispositivi e accessori sono piombate del 64%.

Ad ogni modo Barnes & Noble non ha abbandonato il mondo degli eReader anzi ha annunciato l’uscita sul mercato americano di un nuovo Tablet: il Samsung Galaxy Tab 4 Nook.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto