Il nuovo modo di leggere libri

Biblet di Telecom

Da poco uscito sul mercato, e in diretta concorrenza con il Leggo IBS, Telecom ha lanciato l’ebook Reader Biblet, proponendo a supporto un nuovo negozio sul suo sito per comprare ebook in italiano.

Il dispositivo, come tutti quanti, ha vari pregi e difetti, ed è stato già sperimentato da diverse persone. Vediamo in dettaglio quali sono le sue caratteristiche e mettiamole a confronto con un dispositivo in qualche modo simile, il Sony PRS-650.

Telecom vs Sony

Il Biblet, l'ebook Reader di Telecom

Il Biblet, l'ebook Reader di Telecom

Le caratteristiche ufficiali del Biblet, che si trovano sul sito di Telecom, non danno in realtà tutte le informazioni adatte per fare una comparazione efficace. Tuttavia ecco le principali differenze e somiglianze con il PRS-650.

La comparazione con questo dispositivo, piuttosto che con il Kindle o altri, è obbligatoria in quanto entrambi hanno uno schermo a 6 pollici touch-screen, e hanno anche un prezzo simile sul mercato.

Chiaramente anche il Biblet possiede la tecnologia a inchiostro digitale, tuttavia è abbastanza desueta, utilizzando la SiPix che ormai vediamo poco in commercio, per la sua qualità inferiore di visualizzazione rispetto ai modelli Vizplex o Pearl di e-Ink – quest’ultima, la migliore, installata sul PRS-650.

I livelli di grigio sono sempre 16, come nella media, e il touch-screen risponde molto velocemente ai comandi. Inoltre il Biblet non è provvisto di una penna attiva, il che significa che possiamo scorrere i menu e sfogliare le pagine anche solo con il tocco delle dita. Il refresh e il cambio pagina si dimostrano abbastanza veloci.

Lo schermo occupa quasi tutto il dispositivo, che quindi si dimostra molto piccolo e leggero, anche se è di 2 mm più spesso del PRS-650 – ma di dimensioni più contenute.

E’ comunque più pesante, anche se in mano è difficile notare la differenza. Il Biblet pesa 240 grammi, mentre l’ebook Reader di Sony 215 grammi.

La memoria interna, 2GB, è identica per entrambi, così come sia Telecom che Sony hanno dotato i loro dispositivi di slot per memorie miniSD. Inoltre, il Biblet viene fornito, incluso nel prezzo, di una memory card da 1GB. In ogni caso sono espandibili, fino a 32GB.

Al Sony manca un’entrata USB, mentre il Biblet è provvisto di una miniUSB con incluso un cavo, per collegarlo al computer.

Chiaramente non poteva mancara un’uscita audio da 3.5mm per collegare le cuffie, quando si utilizza l’eReader come lettore mp3.

Il Biblet ha dimensioni molto contenute, ed è leggero. Peccato per lo schermo con tecnologia SiPix

Il Biblet ha dimensioni molto contenute, ed è leggero. Peccato per lo schermo con tecnologia SiPix

La batteria del Sony PRS-650 dura circa due settimane ad utilizzo normale, quella del dispositivo di Telecom non è purtroppo ben specificato. E’ certo che ci impieghi circa 4 ore a caricarsi, ma più o meno dovrebbe durare per almeno 10.000 refresh.

I formati supportati da quest’ultimo sono i più comuni, anche se non sono moltissimi: ePub (anche Adobe DRM), pdf, html, txt, jpg, png, mp3. Il Sony PRS-650, invece, oltre a questi supporta anche Doc e Docx, BBeB e RTF, per quanto riguarda le immagini supporta anche i BMP e per gli audio gli AAC.

Inoltre una cosa particolare del Biblet è che si possono importare libri dalla scheda microSD al dispositivo, ma non si può fare viceversa. Si consiglia dunque di mantenere una copia di questi ultimi sul computer, mentre è importante osservare che, nel caso di reset dell’ebook Reader, non si può fare un backup della libreria, quindi i libri che avete andranno persi.

Velocità e internet

Le prestazioni dei due dispositivi sono tutto sommato diverse. Il Sony ha una leggibilità migliore, grazie all’e-Ink Pearl, ha diverse caratteristiche di personalizzazione – anche il Biblet ha diverse opzioni – ma soprattutto è più veloce del concorrente di Telecom.

L'accesso allo Store di Telecom visto sull'ebook Reader

L'accesso allo Store di Telecom visto sull'ebook Reader

Forse non si nota molto nell’usare il touch-screen sui menu, ma nel caricare gli ebook il Biblet è molto più lento. Già molte persone si stanno lamentando della mancanza di velocità in molte operazioni, dovute o al software o all’hardware. Intanto, sul sito del dispositivo è già possibile scaricare un aggiornamento del firmware. Gli ePub sono più veloci a caricare, ma gli ebook che abbiano immagini all’interno o i PDF sono caricati molto lentamente.

Infine le connessioni. Anzi, la loro mancanza, almeno nel PRS-650. Il problema di questo dispositivo è che infatti non è stato dotato nemmeno di Wi-Fi, per cui per aggiungere libri ci si deve arrangiare con le microSD. Il Biblet, al contrario, è stato dotato sia di Wi-Fi che di 3G, e questo probabilmente ha fatto alzare un po’ il prezzo.

Sul dispositivo di Telecom è possibile non solo accedere al Biblet Store, come Leggo di IBS oppure il Kindle di Amazon. E’ installato anche un browser per poter navigare in internet e accedere ai portali principali italiani della Rete. Anche a se a un costo.

Biblet viene presentato in due offerte. Una si chiama Biblet Kit, costa 259 euro e, oltre al dispositivo, include il lettore con traffico 3G gratis verso il negozio Telecom. La SIM include 5 euro di traffico prepagato, utilizzabile anche per comprare libri come tutti i soldi che caricherete sulla SIM successivamente.

Infatti, oltre alla carta di credito, per comprarli si utilizzeranno specificatamente i contanti che caricherete sulla SIM, come in un normale cellulare.

Ma se vorrete navigare su altri siti con il 3G, attenzione. L’accesso,  se utilizzato e secondo la tariffa base, costa 1€ al giorno per 50MB disponibili quotidianamente. Se si supera la soglia, il costo diventa di ben 50 cent di euro ogni MB scaricato. Con il Wi-Fi vi potrete invece collegare al vostro accesso, o hotspot di casa.

In sostanza, anche se non si discosta molto dai 249 euro del PRS-650, Biblet è un prodotto da una parte migliore – connessioni internet, porta USB – e da un’altra peggiore – schermo di minore qualità, lentezza nelle operazioni, meno formati supportati. Di certo, il Leggo IBS è già molto meglio, e costa meno. Ma per quella cifra, il Sony PRS-650 è sicuramente il prodotto di migliore qualità.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto