Il nuovo modo di leggere libri

Brusca frenata per il mercato dei Tablet

Secondo l’Idc i cicli di vita dei tablet si sono allungati troppo e così crolla la crescita del mercato. Da +52,5% del 2013 si è passati al +7,2% nel corso del 2014

tablet

Il mercato mondiale dei Tablet ha chiuso l’anno 2014 con una crescita del 7,2% contro il 52,5% dell’anno 2013, questo secondo le stime dei ricercatori di Idc.

La causa del rallentamento di questa crescita va ricercata in tre fattori: nel ciclo di vita di un tablet che può superare anche i 4 anni, la compatibilità delle applicazioni con i dispositivi più vecchi, soprattutto per quanto riguarda gli iPad, e il crescente uso dello smartphone per attività tipiche del computer.

E’ lo stesso Ryan Reith dell‘Idc Worldwide Quarterly Mobile Device Trackers ad affermare che “Nelle prime fasi della storia dei tablet, i cicli di vita dei device sembravano simili a quelli degli smartphone, con sostituzione del device ogni 2-3 anni. Ora invece i proprietari dei tablet conservano il loro device per più di 3 anni, a volte anche più di quattro“.

Le vendite previste saranno di 235,7 milioni di unità, di cui 119,3 milioni nei mercati emergenti (+11,5%) e 116,4 milioni nei mercati maturi (+3,2%). Per il 2018 si attendono vendite pari a 285,9 milioni di unità, con 149,4 milioni nei mercati emergenti e 136,6 milioni nei mercati maturi. A livello di sistema operativo, quest’anno saranno venduti 159 milioni di tablet Android, 64,9 milioni di iPad e 10,9 milioni di dispositivi equipaggiati con Windows.

 

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto