Il nuovo modo di leggere libri

CES 2018: L’Oréal lancia UV Sense, il primo sensore UV elettronico indossabile

L’Oréal, leader globale della bellezza, ha presentato durante l’evento CES 2018 di Las Vegas, UV Sense. Si tratta del primo sensore UV elettronico indossabile e senza batteria.

picture_original_854f12

Da molti anni L’Oréal si dedica a migliorare la sicurezza dell’esposizione solare attraverso attività di ricerca, innovazione di prodotto e campagne per sensibilizzare il pubblico, oltre a supportare l’importante lavoro di ricerca in collaborazione con Melanoma Research Alliance per prevenire determinate forme di tumore alla pelle.

Per esortare i consumatori a modificare le proprie abitudini in fatto di esposizione solare, il nuovo UV Sense presenta dimensioni ridotte, una durata maggiore e dati in tempo reale. UV Sense, il primo sensore elettronico indossabile e senza batteria per misurare la propria esposizione ai raggi UV, è in grado di salvare fino a tre mesi di dati e mostrare le dinamiche dell’esposizione nel corso del tempo con aggiornamenti in tempo reale. Il nuovo dispositivo indossabile ha uno spessore inferiore ai due millimetri, un diametro di nove millimetri ed è progettato per essere applicato sull’unghia del pollice.

L’applicazione del dispositivo UV Sense su questo dito, che riceve una quantità ottimale di luce solare, assicura ai consumatori una durata di diverse settimane, superiore a quella di alcuni giorni offerta da My UV Patch. Il sensore può essere riapplicato all’unghia grazie ad adesivi aggiuntivi presenti all’interno della confezione.

UV Sense è accompagnato da un’App mobile, disponibile per iOS e Android, che traduce e trasferisce i dati raccolti dal sensore utilizzando la tecnologia NFC (Near Field Communication). L’App fornisce informazioni intuitive che indicano quando l’utente deve prestare attenzione nell’esporsi ai raggi UV. I dati vengono inseriti in un profilo all’interno dell’App che mostra i livelli di esposizione dell’utente. L’App promuove le corrette abitudini di esposizione solare, come trascorrere del tempo all’ombra o applicare più frequentemente la crema solare, fornendo informazioni relative all’esposizione e ulteriori consigli per la protezione.

“La tecnologia di UV Sense è pionieristica e presenta un potenziale enorme in grado di indirizzare il futuro della tecnologia e dei dispositivi indossabili” ha sottolineato Guive Balooch, Global Vice President di L’Oréal’s Research and Innovation Technology Incubator. “Partendo dalle ricerche effettuate per il primo My UV Patch e dal riscontro ricevuto dai consumatori, il nostro obiettivo è stato quello di sviluppare un dispositivo che unisse una tecnologia in grado di risolvere il problema a un design incentrato sulla persona, offrendo dati in tempo reale e una durata superiore in un prodotto discreto e adatto a qualsiasi stile di vita”.

L’estetica di UV Sense è il risultato della collaborazione tra L’Oréal e il designer di fama internazionale Yves Béhar.

“Il legame tra design e tecnologia è indissolubile: quanto più si creano prodotti a misura del singolo individuo, tanto più questi due elementi risultano essenziali per offrire alle persone un’esperienza seamless” ha spiegato Yves Béhar, designer, imprenditore e fondatore di fuseproject. “Grazie alla collaborazione con L’Oréal è stato possibile combinare una profonda conoscenza del settore Beauty Tech a un design efficace in grado di migliorare il benessere dei consumatori senza distoglierli dalla loro quotidianità”.

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto