Il nuovo modo di leggere libri

CES 2019: il futuro secondo Panasonic

Al CES 2019 di Las Vegas, Panasonic ha presentato le sue idee per integrare con intelligenza i dispositivi fisici nelle nuove piattaforme digitali, senza prescindere dal fattore umano.

Il gruppo motore “48v ePowertrain” lanciato da Panasonic lo scorso anno al CES si è evoluto. La nuova propulsione conserva immutato il volume ma raddoppia la potenza, rendendo gli EV del futuro ancora più leggeri, spaziosi e capaci di percorrere lunghe distanze.
SPACe_C è un concept basato sulla piattaforma “48v ePowertrain”, che può essere abbinata a diversi tipi di abitacolo per offrire una soluzione in grado di ampliare le opzioni di mobilità riducendo i costi e rispondendo a svariate esigenze d’uso.

In linea con la visione di mobilità elettrica di Panasonic, SPACe_C è un’infrastruttura base che servirà a connettere prodotti e persone, semplificare la vita quotidiana e immettere nuova linfa vitale nelle comunità. Panasonic mostra un esempio di applicazione di questa tecnologia con SPACe_C eMart, dotato di cabina refrigerata per consegnare alimenti freschi a domicilio.

Oltre alle tecnologie specificamente dedicate al settore automotive, che ottimizzano comfort, sicurezza e rispetto per l’ambiente, Panasonic mette a frutto il know-how maturato dal Gruppo nelle applicazioni di domotica per sviluppare illuminazioni, soluzioni di climatizzazione e qualità dell’aria, sedili e sensori di bordo.

Panasonic presenta la piattaforma V2X “Cirrus by Panasonic” per la realizzazione di una mobilità interconnessa. La piattaforma Cirrus di Panasonic è un’architettura aperta che consentirà di lavorare con molti partner e creare alleanze strategiche. Panasonic ha ricreato un centro operativo di rete che vuol essere il “proof of concept” del progetto che attualmente sta portando avanti insieme al Dipartimento dei Trasporti del Colorado (CDOT).

Panasonic sta introducendo un sistema di sicurezza in grado di ridurre i costi per l’identificazione e la risoluzione delle vulnerabilità. Combinando una tecnologia di riconoscimento dei cyberattacchi basata su Intelligenza Artificiale (specificamente sviluppata per le applicazioni automobilistiche), il sistema rileva tempestivamente gli attacchi maligni, che diventano sempre più sofisticati, e utilizza la gestione SIEM per analizzare i log e rendere visibili le minacce.

Utilizzando tecnologie audio/video di ultima generazione, Panasonic creerà ambienti totalmente immersivi all’interno di parchi a tema, musei, stadi ecc. per offrire un’esperienza di intrattenimento indimenticabile.

Panasonic offre una nuova esperienza grazie a tecnologie che rispondono alle esigenze delle persone e migliorano la vita.

  • Attraverso l’acquisizione fotografica, una sofisticata tecnologia di elaborazione delle immagini e l’AI, questa soluzione utilizza i parametri fisici e vitali (frequenza cardiaca) per riconoscere i volti e calcolare età e sesso. I visitatori avranno modo di assistere a una dimostrazione del sistema e capire la sua utilità all’interno delle case, nei luoghi di lavoro e negli spazi pubblici.
  • Utilizzando dei sensori 3D, questo sistema è in grado di rilevare i movimenti del corpo in un ambiente di test e di quantificare numericamente le caratteristiche fisiche della persona, esaminando in particolare i livelli di stress fisico. Questa tecnologia proprietaria troverà applicazione in campo medico, sportivo e nello sviluppo di prodotti per la riabilitazione, la preparazione atletica e molto altro.
  • Utilizzando dispositivi proprietari come fotocamere, fotocamere termiche, sensori di pressione, sensori olfattivi e algoritmi analitici, questo sistema è in grado di rilevare le emozioni umane, le variazioni di temperatura, i movimenti del corpo, lo stress, ecc. con estrema precisione. Questa tecnologia potrà gestire elettrodomestici, dispositivi e impianti di smart home e smart car, dando consigli all’utente su come migliorare il proprio benessere.

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto