Il nuovo modo di leggere libri

Dopo i droni, Parrot punta ai vasi smart

Non avete il pollice verde? Basta acquistare piante artificiali, Parrot Pot è la soluzione che fa per voi.

parrot pot

L’azienda francese Parrot, molto nota al pubblico soprattutto per i suoi droni che possono essere controllati tramite smartphone, in realtà offre una vasta gamma di prodotti tecnologici come accessori bluetooth e per le auto.

Lo scorso anno, durante l’evento CES 2015, aveva presentato un oggetto un po’ particolare vale a dire il prototipo di un vaso smart. Ora, a distanza di un anno, ha dichiarato di essere pronta a commercializzarlo.

Ma di cosa si tratta?

Parrot Pot, questo il suo nome, è un vaso dedicato a chi ama le piante ma non possiede il cosiddetto “pollice verde”. Questo gadget si occupa, come potete vedere dalla foto, di innaffiare le piante in modalità automatica grazie a delle piccole fontanelle.

parrot pot
Oltre alla funzione irrigazione tramite una serie di sensori posti all’internosi occupa anche di misurare l’umidità e la temperatura del terreno avvisandovi, tramite una notifica sul vostro smartphone, se alla vostra pianta occorre del fertilizzante oppure ha bisogno di una maggiore esposizione alla luce del sole.

Tali registrazioni avvengono ogni 15 minuti e inviati poi al server Parrot per l’elaborazione dove successivamente, tramite il vostro smartphone, potete andare a controllare i vari paramenti.

Utilizzando l’applicazione Flower Power 2.0, avete la possibilità di selezionare la pianta in vostro possesso (nel database ve sono 8.000 tra cui scegliere) e che tipo di innaffiamento desiderate. Inoltre, potete godervi finalmente le vostre vacanze in tutta tranquillità perché sfruttando la funzione Plant Sitter, il vaso entrerà in “modalità risparmio idrico” e l’acqua basterà per tre/quattro settimane (generalmente dura per una settimana circa), in base ovviamente al tipo di pianta.

E’ disponibile a 99 dollari nei colori grigio, bianco e mattone.

Vi lascio alla visione del video

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto