Il nuovo modo di leggere libri

E-Ink lancia due nuovi display: Spectra e Aurora

La tecnologia e-Ink continua ancora a sorprenderci. Vi avevamo già parlato nel precedente articolo della possibilità di produrre dei display a colori utilizzando la tecnologia Mobius ed electrowetting.

Ora la società E-Ink Holding ha deciso di proporre due nuovi display: Spectra e Aurora. Questa volta non sono pensati per gli eBook Reader bensì  per i gestori di supermercati o attività simili.

Vediamo nello specifico di cosa si tratta.

Spectra è un display e-Ink con pigmenti neri, bianchi e rossi ed è attualmente esposto al SID Display Week 2013 a Vancouver, CA insieme ad  Aurora che invece è un display e-Ink in grado di funzionare anche a temperature estremamente fredde.

Spectra è il primo display a tre pigmenti

“Il sistema a tre pigmenti è un risultato importante per E Ink” ha spiegato Giovanni Mancini, director of product Management, E Ink. ” Spectra fornisce ai rivenditori la potenza dei nostri prodotti ESL in bianco e nero, con la possibilità di aggiungere un terzo colore per evidenziare promozioni o altre informazioni pertinenti.”

e-ink spectra aurora

Ebbene questo nuovo sistema è stato pensato per poter inserire un colore sulle etichette apposte sugli scaffali elettronici. Qual’è l’utilità? Diciamo che usando etichette con la tecnologia di E-Ink, i rivenditori hanno la capacità di poter cambiare prezzi e quindi relative strategie di mercato, se necessario, in tempo reale, permettendo loro di essere un passo in avanti rispetto ai loro concorrenti. Spectra dunque consente di aggiungere ad esempio colore  ai loghi per attirare l’attenzione del consumatore su relative offerte.
“L’ aggiunta di colore alla carta elettronica è un avanzamento efficace per questa tecnologia” ha dichiarato Scott Soong di CEO. “Ha il vantaggio di essere in grado di catturare rapidamente l’attenzione di messaggi specifici – nella vendita al dettaglio, il rosso è usato prevalente per le promozioni “.

Aurora il display pensato per sopravvivere alle basse temperature

Aurora invece abbiamo accenato che è un display in grado di resistere a temperature molto basse. Attualmente questo tipo di display è stato progettato per le etichette del banco frigo anche se sarebbe interessante se venisse applicato agli eReader per avere la possibilità di leggere anche in montagna con temperature rigide.e-ink spectra aurora

Aurora fornisce un consumo energetico molto basso e supporta le applicazioni in condizioni di freddo intenso come -25 °C, perciò ideale per le etichette apposte sugli scaffali elettronici (ESL) e smart card nella vendita al dettaglio, mercati medici e logistica. Aurora sarà a disposizione di partner e clienti a partire da luglio 2013.

Il mercato degli eReader continua ad essere un settore molto importante per la società E-Ink Holding che cerca sempre di soddisfare i suoi clienti ma ritiene anche che la sua tecnologia si adatti bene alle necessità, ad esempio dei rivenditori, di installare display in luoghi dove non sarebbe possibile.

Troveremo display simili anche sui futuri eReaders? Chi di voi ha detto polo nord? Non ci resta che aspettare.

 

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto