Il nuovo modo di leggere libri

eBook e IVA: sintonia tra Italia e Francia

Forte sintonia durante l’incontro tra i due ministri Dario Franceschini e Fleur Pellerin sulla necessità di adattare le regole del diritto d’autore all’ambiente digitale nell’ambito del Mercato Unico Digitale.

I ministri Dario Franceschini e Fleur Pellerin

I ministri Dario Franceschini e Fleur Pellerin

Il Ministro italiano dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, e il Ministro francese della Cultura e della Comunicazione, Fleur Pellerin, si sono incontrati a Parigi  e si sono confrontati sulle diverse questioni europee ed internazionali, tra cui il problema dell’Iva sugli eBook.
A questo proposito, i Ministri hanno sottolineato l‘importanza dell’equiparazione fiscale fra i libri in formato digitale e in formato cartaceo affermando che è l’opera a definire un libro, e non il suo supporto. In questo senso, lo sviluppo del digitale rende necessaria una revisione del diritto europeo in modo che si tenga conto delle innovazioni e si risponda alle aspettative dei consumatori come dei creatori.

Inoltre hanno sottolineato il ruolo fondamentale del diritto d’autore nel sostegno alla diversità culturale, alla creazione artistica ed alla libertà d’espressione. Adottando una dichiarazione congiunta sul diritto d’autore nel mercato unico digitale, si sono impegnati a sostenere congiuntamente nel dibattito europeo la loro comune visione ambiziosa per la cultura e il diritto d’autore nel nuovo ambiente digitale.

EXPO 2015

Franceschini e Pellerin hanno insistito tra l’altro anche sulla necessità di preservare la ricchezza del patrimonio culturale europeo e di assicurare la tutela della sua diversità, espressione della creatività, favorendo un accesso più largo alle opere e riconoscendo un ruolo specifico all’eccezione culturale. Inoltre hanno riaffermato la convinzione che la cultura svolga un ruolo determinante nell’affermazione di un’autentica identità europea dei valori, che possa contribuire alla difesa dei principi di libertà, mutuo rispetto e non-discriminazione, nonché alla trasmissione di questi stessi valori alle nuove generazioni
A tal proposito il Ministro Franceschini ha annunciato una Conferenza dei Ministri della Cultura dei Paesi partecipanti a EXPO 2015 che si terrà a Milano il 31 luglio ed il 1° agosto sul tema della cultura come strumento di dialogo tra i popoli.

Tutti i Governi possono avere un ruolo nella preservazione del patrimonio, non solo come testimonianza di civilizzazioni antiche, ma anche a beneficio delle generazioni future.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto