Il nuovo modo di leggere libri

Formato epub Fixed-layout: a confronto Apple e Barnes & Noble

Utenti

È un formato molto popolare tra gli ebook, ma quali sono le caratteristiche e i contesti in cui risulta vantaggioso il Fixed-layout? A dispetto dei comuni file ebook, quelli che si affidano a questo nuovo layout possono mantenere la medesima impostazione e design dei loro omologhi a stampa. Con il vantaggio di poter inserire elementi che offrono un valore aggiunto in termini di interesse e interattività.

Non si tratta di formati PDF. Sono ebook in grado di sfruttare le potenzialità funzionali dell’HTML, benché abbiamo difficoltà nell’adattare la loro presentazione all’output del dispositivo, come invece accade con gli altri standard ebook. I quattro maggiori produttori (Amazon, B&N, Apple e Kobo) supportano ebook fixed layout. Non solo. Amazon, B&N e Apple hanno creato dei loro formati proprietari. Mentre Kobo supporta la maggior parte del formato Apple.

[adsense_id=”1″]

Buona parte degli eBook pubblicati in questi formati fixed-layout si rivolge a testi per bambini, ma possono estendersi anche ad altre tipologie, come i libri di cucina o i manuali. In particolare il formato Apple può essere usato per libri dedicati all’arte, pamphlet e altro materiale che richiede un layout originale orientato ad esaltare le doti di presentazione. Mettiamo quindi a confronto il modello di Apple con quello di Barnes & Noble.

Il formato Fixed Layout di Apple. La casa di Cupertino ha iniziato ad offrire opzioni fixed layout dal dicembre del 2010, e nel corso degli ultimi due anni ha saputo accrescere significativamente le capacità del suo sistema. Le immagini che seguono sono il frutto della conversione di una copia di pubblico dominio di “Peter Rabbit” in formato fixed-layout.

Formato Fixed-Layout

Formato Fixed-Layout

Come avevamo accennato, il formato fixed layout ePub di Apple lavora bene anche con altre tipologie di testi, oltre a quelli per bambini. Di seguito trovate le immagini tratte dal sito http://ebookarchitects.com:

Formato Fixed Layout

Formato Fixed Layout

Rispetto agli altri standard fixed layout, la piattaforma Apple supporta anche integrazioni narrative, come le animazioni, e opzioni di interattività non presenti in altri modelli. Se disponete di un file audio narrativo per il vostro ebook, potete aggiungere la narrazione come un media overlay al fixed-layout ePubs. Ciò consente di unire alla lettura tradizionale la forma dell’audio libro. Ad esempio, si possono attivare i contributi audio solo per alcune porzioni di testo evidenziate o cambiare il colore del font della parola.

Animazioni e interattività. Come esempio delle potenzialità di questo formato sul fronte dell’interazione tra testo e lettore, vi consigliamo di scaricare l’ebook The Beatles’ Yellow Submarine. Se avete un iPad eseguite il download gratuito dallo store iTunes.

B&N Fixed Layout. Si tratta di un formato proprietario che, al momento, riguarda esclusivamente i testi per bambini. Un limitazione nel confronto con quanto proposto da Cupertino. A compensare questa mancanza, un’eccellente qualità nei testi che troviamo disponibili sulla piattaforma Nook. Testi che includono narrazioni audio. Dal momento che sulle pagine non è possibile eseguire lo zoom, il formato autorizza il lettore a selezionare blocchi di testo e vedere quell’area ingrandita sullo schermo.

Se inoltre l’ebook ha integrata la narrazione audio, si vedrà anche il bottone play sulla parte superiore sinistra del testo in evidenza, così da poter attivare l’opzione associata. Ne trovate un esempio nell’immagine che segue:

Formato Fixed Layout

Formato Fixed Layout

Vedremo estendersi il fixed layout su più fronti dell’editoria digitale? E se sì, vi sarà un formato universale o assisteremo alla formazione di cluster proprietari?

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

2 Commenti

  1. Ciao Francesca, Mi fa piacere che tu abbia trovato utile il nostro articolo. Cercherò di chiarire il passaggio in oggetto. I fixed-layout eBooks possono mantenere il medesimo layout e design come accade con un comune libro a stampa. Condividono molte caratteristiche con gli ebook standard, ma hanno stili e layout non re-flowable, tratto che li rende diversi dai comuni ebook. Questo fa dei fixed-layout eBooks uno strumento adatto alla fruizione di certi materiali, e costituisce allo stesso tempo il loro limite. Spero di esserti stato utile. Altrimenti, commenta! A presto Iacopo

  2. Ciao Iacopo!Ho letto l’articolo ed è molto chiaro. L’ho trovato interessante in quanto sto cercando di capire ed imparare il più possibile riguardo gli ebook ed il formato fixed-layout- Sono però un attimo incerta su questo passaggio che trovo poco chiaro; te lo riporto qua sotto:
    “Sono ebook in grado di sfruttare le potenzialità funzionali dell’HTML, benché abbiamo difficoltà nell’adattare la loro presentazione all’output del dispositivo, come invece accade con gli altri standard ebook”. Mi potresti dare una delucidata su questo passaggio?
    Ciao e grazie!
    F

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto