Il nuovo modo di leggere libri

Genitori ossessionati dalla tecnologia?

I genitori moderni sono troppo ossessionati dalla tecnologia e passano tutto il loro tempo a digitare. Ma cosa ne pensano i loro bambini?

tablet

 

Un nuovo video della campagna Start-rite, casa produttrice di calzature per l’infanzia, ha rivelato ciò che realmente pensano i bambini della dipendenza dei loro genitori ai dispositivi elettronici.

La domanda principale è stata: “Pensi che i tuoi genitori passino troppo tempo tra smartphone e tablet? Tu come ti senti?

La risposta è stata schiacciante. I bambini si sentono ignorati dai loro genitori che sembrano concentrati solo sui loro dispositivi.

I genitori di oggi passano il tempo a farsi selfie, pubblicare foto su Instagram, postare su Facebook e tra un messaggio e l’altro su Whatapp riescono a dedicare solo un po’ di attenzione ai loro bambini.

L’azienda con questa campagna vuole appunto incoraggiare le famiglie a mettere da parte la tecnologia per uscire fuori all’aria aperta e giocare con i propri figli.

Ecco cosa dichiarano i bambini (nel video tra i 7 e gli 11 anni) coinvolti nel video.

  • Mia madre trascorre tutto il giorno sul suo computer ed io sono molto triste
  • Non si preoccupano per noi perché sono sempre con il cellulare e quindi non hanno voglia di parlare con noi
  • Mia madre infatti se è al telefono non vuole parlare con noi
  • Mamma sta al pc e io non posso giocare con lei
  • Se mamma sta guardando il telefono e le faccio una domanda non mi risponde, così devo fargliela di nuovo
  • La mia mamma al mattino non si prende la briga di alzarsi dal letto ma prende il suo telefono cellulare solo per andare su Face Book
  • Non mi danno abbastanza attenzioni. Guardano il telefono e mandano messaggi. Se li saluto o chiedo qualcosa  dopo un attimo tornano a digitare. Io resto li, annoiato, per oltre 10 minuti a guardare quello che fanno e mi chiedo ‘Gli importa di me?

Voi che ne pensate? Diteci la vostra

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto