Il nuovo modo di leggere libri

Global Mobile Broadband Forum 2017: il futuro del 5G

Huawei e Vodafone hanno dimostrato, per la prima volta in Europa, come la versione preliminare del 5G possa essere utilizzata da operatori autorizzati per controllare a distanza un veicolo.

Il test è stato condotto in collaborazione con il 5G Innovation Center (5GIC) dell’Università del Surrey e la Technical University di Monaco di Baviera (TUM). Per questo test sul 5G pre-standard il veicolo è stato collocato nel campus dell’Università del Surrey ed è stato controllato dal centro ExCel di Londra attraverso una connessione interamente crittografata.

In futuro il 5G potrebbe essere utilizzato da operatori addestrati e autorizzati che comunicano su canali completamente crittografati per controllare a distanza macchinari che operano in ambienti particolarmente ostili o pericolosi come i siti minerari e di smaltimento dei rifiuti. Un altro possibile campo applicativo potrebbe essere il controllo di automezzi da remoto in situazioni di emergenza o pericolo.

Durante il test il veicolo è stato controllato da 50 km di distanza, registrando solo sei centimetri di deviazione di frenata a una velocità di circa 20Km/h, poiché la rete end-to-end consentiva una latenza inferiore a 10 millisecondi (ms) e una latenza dell’interfaccia aerea inferiore a 1ms.

Luke Ibbetson, Responsabile Ricerca & Sviluppo e Technology Strategy del Gruppo Vodafone, ha dichiarato:

“Lo standard 5G è vicino al completamento ed è incoraggiante vedere come importanti funzionalità come bassa latenza e maggiore affidabilità stanno prendendo forma. Questa innovativa dimostrazione ci ha aperto una finestra sul futuro, confermando il ruolo del 5G nel fornire una banda ultralarga mobile avanzata. Il test rappresenta una pietra miliare nel lavoro che stiamo portando avanti con Huawei per mostrare come la nostra rete supporterà i veicoli connessi anche in futuro”.

Chaobin Yang, Presidente Huawei 5G Product Line, ha dichiarato:

“Huawei è impegnata ad esplorare nuove applicazioni del 5G per dare alla tecnologia più vitalità. Il veicolo connesso è una delle componenti più importanti di questo nuovo ecosistema. Questa collaborazione con Vodafone ha dimostrato che la rete 5G ha un altissimo potenziale e permette di aiutare lo sviluppo di una tecnologia di rete intelligente che andrà a supportare tutti i settori”.

 

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto