Il nuovo modo di leggere libri

Huawei al Global Safe City Summit 2017

Huawei lancia le prime soluzioni all-cloud per la sicurezza pubblica al Global Safe City Summit 2017huawei

Durante il Global Safe City Summit 2017 che si è tenuto a Dubai qualche giorno fa, l’azienda Huawei ha lanciato le prime soluzioni all-cloud per affrontare le diverse minacce alla sicurezza e proteggere i cittadini.

Secondo un report condotto dalle Nazioni Unite, la mortalità e i danni materiali causati da disastri e reati stanno aumentando sempre più. Fattori come la mancata valutazione e prevenzione delle catastrofi naturali, la scarsa tempestività di allerta e la mancanza di una collaborazione integrata tra le diverse organizzazioni istituzionali portano a una gestione problematica delle crisi.

Huawei ha presentato la propria collaborazione con GSAFETY, azienda leader nel campo della gestione di disastri e calamità, con cui ha sviluppato la soluzione Crisis and Disaster Management che integra per la prima volta tecnologie di IoT e Big Data. La soluzione implementa piattaforme infrastrutturali a 360°, reti agili e banche dati cloud, integrando diversi moduli dedicati alla sorveglianza intelligente, Big Data, piattaforme IoT, alle comunicazioni in situazioni d’emergenza, a supporto della prevenzione, rilevamento e allerta, soccorso e componenti di sintesi di crisi e di gestione delle calamità. Tutto ciò migliora notevolmente le capacità dei dipartimenti di pronto intervento delle istituzioni, garantendo maggiore protezione da calamità quali uragani, inondazioni e rilascio di sostanze chimiche, aiutando le persone ad adottare appropriate misure preventive.

Hong-Eng Koh, Global Chief Public Safety Expert Huawei Enterprise Business Group, ha dichiarato: “Nel mondo digitale odierno, le piattaforme e gli ecosistemi stanno accelerando la trasformazione digitale delle città e cambiando il modo in cui le persone si relazionano e comunicano, utilizzando ad esempio Facebook, Uber e WeChat. In questa nuova era, crimini e altre minacce sono in rapido aumento e le forze dell’ordine necessitano di tecnologie avanzate che consentano loro di collaborare per affrontarli. La piattaforma C-C4ISR e l’ecosistema di partner Huawei intendono supportare le forze dell’ordine nello sviluppo di un metodo collaborativo che permetta loro di controllare queste situazioni in costante cambiamento”.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto