Il nuovo modo di leggere libri

Kindle: Come cambiare i font predefiniti senza bisogno del root

font kindle

Cambiare font sui dispositivi Kindle

Rootare un dispositivo significa poter accedere ad alcuni interessanti hack con cui migliorare notevolmente le funzioni di base che vengono generalmente offerte.  Non tutti però sono disposti ad intervenire in modo così invasivo sul proprio lettore, e proprio per questa categoria di persone potrebbe rivelarsi estremamente positivo sapere che esiste qualche trucco che può essere eseguito senza bisogno del root.
In questo articolo vogliano infatti proporvi un modo per cambiare il carattere predefinito che viene utilizzato nei lettori Kindle, così da sostituirlo con caratteri personalizzati.

Non avrete assolutamente bisogno di hackerare il vostro ereader, dovrete semplicemente scaricare un plugin, Kindle Collections, per Calibre che, oltre ad aiutarvi ad aumentare il grado di personalizzazione del testo è anche completamente gratuito. Dobbiamo però sottolineare che queste procedura purtroppo non è valida per Kindle Fire e Kindle Touch ma può essere applicata a tutti i dispositivi restanti. Grazie a questo trucco potrete non solo modificare il carattere ma anche i margini e la giustificazione del testo e questi cambiamenti possono essere applicati sia ai file protetti da DRM che a quelli liberi. L’operazione richiedere davvero pochi minuti e non è affatto complicata, avrete solamente bisogno di installare il plugin e di avere a disposizione alcuni font. Di seguito tutti i passaggi che dovrete seguire:

[adsense_id=”1″]

1. Accendete il vostro Kindle e andate nella homescreen.

2. A questo punto dovrete collegare tramite il cavo USB il lettore al vostro pc.

3. Prima di procedere dovrete creare una cartella da salvare su Kindle (es F:), dandole il nome “fonts

4. Inserite gli OTF e font TTF da voi scelti nella cartella (potrete utilizzare ad esempio DroidSerif per cercare i font da utilizzare sul vostro Kindle). È inoltre necessario che il nome del file sia ben specifico e dovrete aggiungere quattro tipi di font: uno per il carattere Regolare, uno per il Grassetto, uno per il Corsivo e uno per BoldItalic.

5. Installate Calibre

6. Aprite Calibre e cliccate sulla freccia che si trova accanto al pulsante “Preferneces” ed infine selezionate “Get plug-in

7. Selezione “Kindle Collections” ed installatelo

8. A questo punto Calibre penserà a tutto il resto. Selezionando l’apposita voce durante l’installazione, potrete far sì che l’icona di Kindle Collections venga visualizzata nella barra del menù.

9. Selezionate “Kindle Collections“, e “Modify Kindle Settings

10. Ora avrete accesso ad una finestra contenente tutte le impostazioni che vi serviranno per effettuare le vostre modifiche sul layout e sui font. Nella lista appariranno anche i font che avete inserito della cartella di cui vi abbiamo parlato in precedenza.

11. Effettuate le modifiche e salvate. Al primo salvataggio comparirà un messaggio di errore. Non preoccupatevi, vi basterà ripetere l’operazione.

12. A questo punto riavviate il Kindle dalle Impostazioni e attendete qualche minuto

L’operazione si conclude così. Ricordatevi però che quando vi accingerete a leggere un libro, dovrete selezionare il menù dei font per passare a quelli nuovi da voi scelti.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

2 Commenti

  1. DroidSerif è un tipo di font come Arial, New Roman,ecc. era solo un esempio.
    Otf e TTF sono formati dei font, tipicamente li trovi nella cartella dei font su windows.
    Normalmente ogni font ha il corrispondente file per il grassetto, il corsivo,ecc,ecc

  2. Potresti spiegare meglio il 4 punto?

    “Inserite gli OTF e font TTF da voi scelti nella cartella (potrete utilizzare ad esempio DroidSerif per cercare i font da utilizzare sul vostro Kindle)”

    Dove prendo gli OTF (cosa sono?) e i TTF?

    “È inoltre necessario che il nome del file sia ben specifico e dovrete aggiungere quattro tipi di font: uno per il carattere Regolare, uno per il Grassetto, uno per il Corsivo e uno per BoldItalic”

    Cioè i font inseriti possono essere al massimo 4?
    Dopo dove inserisco questa cartella? In documents del kindle?

    Grazie!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto