Il nuovo modo di leggere libri

L’eBook non è un libro: l’Iva non viene ridotta

Il principio della parità di trattamento non osta a che libri, giornali e riviste digitali forniti per via elettronica siano esclusi dall’applicazione di un’aliquota IVA ridotta.

ebookPurtroppo è arrivata una nuova bocciatura per l’Iva al 4% sugli ebook.

Dopo aver esaminato la causa (C-390/15) promossa dalla Corte Costituzionale polacca, in merito alle differenze di aliquote, i giudici hanno confermato che gli stati membri possono applicare un’aliquota IVA ridotta alle pubblicazioni in forma cartacea quali libri, giornali e riviste. Al contrario le pubblicazioni digitali sottostanno all’aliquota normale, ad eccezione dei libri digitali forniti tramite un supporto fisico come un CD-ROM.

A motivare la disparità di trattamento è la continua evoluzione della tecnologia che mette in seria difficoltà le amministrazioni locali che non sanno più quali prodotti digitali agevolare o meno, per tale ragione la Corte ha ritenuto necessario assoggettare tali servizi a norme chiare, semplici e uniformi, affinché l’aliquota Iva loro applicabile potesse essere stabilita con certezza.

In conclusione, escludendo l’applicazione di un’aliquota Iva ridotta ai servizi forniti per via elettronica, il legislatore dell’Unione evita ai soggetti passivi e alle amministrazioni fiscali nazionali di dover esaminare, per ogni tipo di servizio elettronico fornito, se esso rientri in una delle categorie di servizi che possono beneficiare di una simile aliquota in forza della direttiva IVA.

Di conseguenza, una misura siffatta deve essere considerata idonea a realizzare l’obiettivo perseguito dal particolare regime di IVA applicabile al commercio elettronico.

I giudici, proseguono, che si creerebbe una disparità di trattamento nel concedere la riduzione ai libri digitali e non ad altri servizi.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto