Il nuovo modo di leggere libri

Muki: la tazza da caffé con schermo

Ecco il regalo perfetto per chi ogni mattina ha bisogno di iniziare la giornata con una bella dose di caffeina: una tazza da caffè che sfrutta la stessa tecnologia e-Ink utilizzata per i dispositivi elettronici.

La scorsa settimana Paulig, azienda produttrice di caffè leader in Finlandia, ha presentato il prototipo di questa tazza il cui nome è Muki.

Muki: la tazza da caffé con schermo

Muki è una mug riutilizzabile, in grado di convertire il calore del liquido bollente contenuto al suo interno, ossia il caffè, in energia elettrica capace di tener acceso il display sulla sua parete esterna.

In questo modo sarà possibile sorseggiare un caffè in compagnia dei propri amici mentre sulla vostra tazza scorreranno le immagini da voi selezionate.

Com’è possibile ciò?

Muki: la tazza da caffé con schermoMuki contiene un modulo Bluetooth a bassa energia, posto nella parte inferiore della tazza per connettersi con un dispositivo mobile come ad esempio uno smartphone. Il modulo stesso riceverà poi la foto tramite applicazione e vi fornirà anche informazioni sulla temperatura del caffè grazie ad un sensore di calore.

L’invenzione secondo quanto dichiarato da Karri Kauppila, direttore del marketing e della comunicazione della Paulig, entrerà in produzione nel 2015, dopo un’accurata sperimentazione. “Bere il caffè in compagnia è un fenomeno sempre in crescita e dobbiamo porci il problema di come riutilizzare le tazze – spiega – inoltre noi non vogliamo dire ai consumatori come usare le Muki, stiamo sviluppando il progetto insieme con loro”.

Purtroppo… o per fortuna? non è ancora possibile interagire con la tazza e quindi restare online sui vari social network.
In fondo meglio così.

Vi lascio alla visione del video

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto