Il nuovo modo di leggere libri

Nexus 7, il tablet Google disponibile in Italia da Settembre

È una delle ultime novità sul fronte tablet e potrebbe presto sbarcare sul mercato italiano. Di cosa stiamo parlando? Ma del nuovo Nexus 7, il tablet targato Google. Presentato solo qualche giorno fa, ha colto tutti di sorpresa per la sua immediata disponibilità, presto lo vedremo tra gli scaffali dei nostri negozi. Il lancio è previsto per il mese di settembre, posticipato improvvisamente negli ultimi giorni. So cosa ti stai chiedendo, e il prezzo? Appena 249 euro.

Alla base della tavoletta magica di Google la piatttaforma Android 4.1 Jelly Bean, nuova versione del sistema operativo mobile presentata durante la conferenza Google I/O. Sei curioso di conoscere le caratteristiche tecniche di Nexus 7? Il dispositivo è dotato di uno schermo da 7 pollici, un display HD 1280×800 pixel, microprocessore Tegra-3, con una CPU quad-core e GPU 12-core. Sul fronte del peso appare piuttosto performante, grazie ai suoi 340 grammi. Tra le novità la presenza di materiali legati all’intrattenimento come il film ‘Transformers: Dark of the Moon’, il libro ‘The Bourne Dominion’, riviste come CondéèNast Traveller e Popular Science e canzoni di band come Coldplay e Rolling Stones. Non male come soluzione commerciale, no?

Ma veniamo agli ultimi dettagli. Il Nexus 7 integrerà una fotocamera da 1,2 megapixel e una batteria della durata di 8 ore, se fruito attivamente. Mentre diventano 9, le ore, se utilizzato come video. Quanto alla memoria interna, ci saranno due versioni, da 8 e da 16GB. Dilemma che non vi coinvolgerà, visto che in Italia l’unica versione commercializzata sarà quella da 16Gb. Il Nexus 7 sarà acquistabile nei negozi rivenditori ufficiali Asus. Forse, per la prima volta, assisteremo all’avvio degli acquisti direttamente dal Google Play Store in Italia. Perché? Sulla pagina Facebook di Asus troviamo infatti l’annuncio: “Riguardo alla versione 8GB o alla possibilità di effettuare l’acquisto anche su Play Store vi invitiamo a verificare direttamente con Google”.

Beh, le premesse ci sono tutte, ma il passaggio dalla teoria alla pratica, come spesso accade, potrebbe riservare delle sorprese. Voi cosa ne dite, Nexus riuscirà a conquistare il pubblico? E se sì, quale fascia di utenti sarà più sensibile?

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto