Il nuovo modo di leggere libri

Nook Touch vs. Kindle 3. Qual è il miglior ebook Reader?

Da pochi giorni è uscito il Nook Touch, acquistabile anche al di fuori degli Stati Uniti, ed è necessaria una comparazione con un altro modello, il principale concorrente di tutti quanti, il Kindle 3.

Le caratteristiche: Nook Touch vs. Kindle 3

Il Kindle 3 - a destra - a confronto con il Nook Touch

Il Kindle 3 - a destra - a confronto con il Nook Touch

I due dispositivi hanno alcune caratteristiche comuni, ma si conta il fatto che il Kindle 3 è uscito molti mesi fa mentre il dispositivo di Barnes & Noble è completamente nuovo. Ciò significa che usa alcune tecnologie di punta che rendono l’accesso e l’utilizzo più facile. Mentre in altre funzioni il Kindle risulta difficile da sorpassare, e finisce praticamente in pareggio.

Per esempio, riguardo la leggibilità, entrambi gli ebook reader offrono praticamente la stessa qualità, con un ottimo contrasto nello schermo e un testo definito. Infatti i due dispositivi utilizzano uno schermo e-Ink Pearl insieme ad una cornice stile grafite.

La facilità di utilizzo, invece, è stata migliorata di molto nel nuovo Nook. Il Kindle è semplice da usare, senza dubbio, ma l’eReader di B&N ha una facilità, scioltezza e velocità molto migliori, grazie all’interfaccia touchscreen.

Riguardo poi alle dimensioni, il Kindle 3 è più sottile, però nel complesso il Nook Touch è più compatto – anche grazie al fatto che non c’è più bisogno della tastiera fisica, sostituita da quella virtuale del touchscreen. Questo dispositivo, per esempio, può essere facilmente messo in tasca, tanto poco è ingombrante.

Tutto sommato, comunque, entrambi sono maneggevoli grazie alla piccolezza, e leggeri da tenere in mano.

Sfogliando le pagine di un libro, il Kindle 3 è abbastanza reattivo e veloce, tuttavia soffre di screen flashing (quell’effetto per cui la pagina scompare e appare per pochi attimi) al cambio di pagina. Il Nook Touch ha eliminato quasi del tutto questo effetto, e ciò risulta in una maggiore comodità e scioltezza nel leggere un libro. Rimane ancora una parte quando si sfoglia la quinta o sesta pagina.

Riguardo invece alla durata della batteria, c’è una piccola guerra di numeri tra le due aziende, B&N e Amazon. Il Kindle 3 è consolidato che dura, a connessioni spente, circa un mese di lettura normale, mentre il Nook Touch, secondo l’azienda, può durare fino a due mesi – con mezz’ora di lettura al giorno e con wireless spento – il che ne farebbe un record in questo mercato.

Il Nook Touch

Il Nook Touch

Bisognerà poi vedere se con i test questo dato è realistico oppure meno.

Un’altra piccola battaglia si gioca, come ormai si sa da tempo, nei formati leggibili dai dispositivi.

Il Nook Touch ha un ottimo supporto per i PDF, grazie ad un’eccellente funzione di scorrimento delle pagine, ma solo in modalità ritratto – ovvero con il dispositivo in verticale. Il supporto per i PDF nel Kindle 3 è pure molto buono, e in aggiunta ha la possibilità di usare un dizionario integrato, si può visualizzare in modalità paesaggio – orizzontale e arriva fino al 300% di zoom.

Altre funzionalità vincenti del Nook rispetto al Kindle sono il supporto della biblioteca interna e la possibilità di sfogliare un libro intero in pochi secondi. Il nuovo processore infatti garantisce una velocità che probabilmente vedremo solo nel Kindle 4.

Dove il Kindle vince

Al contrario, l’ebook Reader di Amazon offre alcune caratteristiche che ancora mancano al Nook. Una di questa è la spedizione gratuita di documenti personali al proprio dispositivi via Whispernet, e la possibilità di inviare anche documenti direttamente sul Kindle per pochi soldi. Questo sistema, ormai integrato da Amazon e sempre più ricco, manca totalmente sugli eReader di B&N.

Una schermata della biblioteca personale nel Nook Touch

Una schermata della biblioteca personale nel Nook Touch

Un’altra funzionalità interessante e comunque utile che il Kindle ha e il concorrente no è la possibilità di ascoltare musica tramite MP3. E’ un fatto curioso che B&N non abbia voluto inserire questa lettura, ma probabilmente è stato fatto per abbassare il prezzo. Così facendo, tuttavia, non è possibile ascoltare neppure gli audiolibri o i podcast, togliendo una parte interessante del mercato editoriale.

Il Nook Touch manca di un browser dedicato, mentre il Kindle ne ha uno – utilizzabile in maniera differente a seconda del Paese in cui si è. E Amazon ha uno Store, una libreria, molto più ricca di quella di B&N, specialmente di titoli italiani di cui il concorrente manca totalmente. E i libri in Amazon sono ad un prezzo concorrenziale, molto basso rispetto alla media delle altre librerie on-line. Per non parlare dei libri auto-pubblicati, senza editori intermediari.

Almeno per i dispositivi registrati negli USA, il Kindle permette attraverso il browser di avere un accesso diretto a Wikipedia, per veloci consultazioni se troviamo qualcosa in un libro che non sappiamo.

Per ultimo, il Kindle supporta molte lingue, mentre il Nook, di qualsiasi modello si tratti, è progettato per lo più per il mercato americano.

Dove gli eReader pareggiano

Entrambi hanno delle funzionalità simili, se non uguali – oltre la lettura, ovviamente. Una di queste è la possibilità di scambiare i passaggi interessanti dei libri con amici e familiari, anche postandoli sui vari social network direttamente dai dispositivi. Lo stesso vale per le note: in entrambi gli ebook Reader c’è la possibilità di condividerle alla stessa maniera dei passaggi, e poi sapere quale è l’opinione altrui.

Un ultimo punto in cui entrambi hanno delle buone funzionalità è sui dizionari. Il Kindle ha di default il New Oxford American Dictionary, ma è possible acquistarne molti altri, tra cui quelli in lingua italiana. Ed è possibile accedervi direttamente cliccando su una parola. Anche il Nook Touch ha questa caratteristica, ma la scelta di dizionari è molto più limitata, specie per il mercato italiano.

Per il prezzo, sicuramente Amazon ha da preoccuparsi, in quanto il Nook Touch è venduto, almeno su B&N, a 139 dollari con Wi-Fi, mentre il Kindle 3 Wi-Fi è allo stesso prezzo. Ma il primo arriva con touchscreen.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto