Il nuovo modo di leggere libri

NPD Group: i bambini diconono addio al PC gaming

Secondo gli ultimi dati emersi da una ricerca condotta da NPD Group,  il 63% dei bambini di età compresa tra i 2 e i 17 anni preferisce giocare con i dispositivi mobili come tablet e smartphone.

npd group

Secondo l’ultimo nuovo report dedicato al Kids and Gaming 2015 e condotto dalla società NPD Group che si occupa di ricerche di mercato, emerge che i bambini di oggi preferiscono giocare con dispositivi mobili come smartphone e tablet piuttosto che con console o PC gaming.

I dati della ricerca rivelano infatti che il 63% dei bambini, di età compresa tra i 2 e i 17 anni, preferisce giocare con uno smartphone o tablet mentre solo il 45% utilizza un computer, una percentuale certamente inferiore rispetto al 67% registrato due anni fa.

Nintendo 3DS e PlayStation Vita cominciano a perdere popolarità fra i più piccoli perché solo il 41% dei bambini di età compresa tra i 9 e gli 11 anni, sceglie di giocare con una console.

Il Group Analyst Liam Callahan di NPD ha dichiarato: “Nel passato, il computer era considerato il punto di ingresso nel mondo del gaming per molti bambini, ma il gioco è cambiato ora che i dispositivi mobile sono così diffusi. Questo potrebbe essere collegato a un cambiamento del comportamento dei genitori, che oggi utilizzano i dispositivi mobile per azioni che un tempo erano eseguite con il computer”.

E i vostri bambini quale dispositivo usano per giocare? Diteci la vostra.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto