Il nuovo modo di leggere libri

Nuova libreria a marchio congiunto “Librerie.coop-Bookrepublic”

Librerie.Coop e Bookrepublic hanno siglato un accordo per dare vita ad un nuovo spazio fisico-digitale dedicato alla lettura.

coop

Librerie.Coop è una nota catena di librerie progettata e realizzata nel 2006, da alcune cooperative del sistema Coop (Coop Adriatica, Nova Coop e Coop Consumatori Nordest) per promuovere la cultura attraverso il libro e la lettura e creando al tempo stesso dei luoghi di incontro. Bookrepublic invece è una piattaforma indipendente di vendita di libri digitali, con oltre 400 editori e più di 100.000 titoli disponibili sullo store.

Dalla loro partnership nasce questo nuovo spazio dedicato alla lettura senza confini, dove accanto ai libri cartacei da sfogliare troveremo anche dei dispositivi touchscreen da cui sarà possibile consultare il catalogo digitale per scegliere quale eBook acquistare. E’ questa l’idea della nuova libreria a marchio congiuntolibrerie.ccoopoop – Bookrepublic” che prenderà il posto dei due store online già esistenti e verrà inoltre integrata negli spazi fisici delle librerie.coop.

La partnership si basa sulla convinzione che l’enorme potenziale di comunicazione e di contatto di librerie.coop e del gruppo di appartenenza, insieme alle competenze tecnologiche e specifiche del contesto digitale di bookrepublic, possano dispiegare una grande capacità di innovazione in un settore in grande trasformazione come quello editoriale, attraverso la ricerca e la realizzazione di forme inedite di integrazione fisico-digitale.

Il nuovo store, raggiungibile all’indirizzo libreriecoop.bookrepublic.it. sarà disponibile tra qualche settimana con un catalogo di 30 mila titoli.

La collaborazione prenderà l’avvio tra poche settimane, in occasione di Expo, dove la presenza congiunta in uno spazio fisico all’interno del supermercato del futuro, gestito da Coop, si estenderà offrendo un catalogo digitale di 30mila titoli e percorsi di lettura accessibili attraverso QR code lungo la visita del supermercato.
L’esperienza in Expo servirà anche per fornire elementi utili all’integrazione tra librerie fisiche e digitale che coinvolgerà progressivamente tutti i 34 punti vendita esistenti, le librerie di nuova apertura e gli spazi libreria all’interno delle strutture di Eataly, con cui librerie.coop collabora dal 2012.coop

«Non siamo legati a nessun editore e offriamo tutti i generi – spiega Domenico Pellicanò, presidente di Librerie.Coop -. Molto forte vanno i libri per bambini e, vista la nostra collocazione, grande attenzione è ovviamente dedicata ai filoni del cibo e del benessere». Quanto alla sfida digitale, «iniziamo dall’Expo ma già puntiamo ad allargare l’esperienza altrove. Di sicuro apriremo a Bologna nell’ambito di Fico-Fabbrica italiana contadina. L’idea è costruire, nello spazio di 80 mila metri quadri del Caab mercato ortofrutticolo, un centro che sia punto di riferimento dell’agro-alimentare nel mondo. E noi ci saremo».

Argomenti Correlati:

  • Nessun argomento correlato

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto