Il nuovo modo di leggere libri

ONYX BOOX i63ML NEWTON: l’eReader con Google Play

Onyx Boox i63ML Newton è stato appena lanciato in Russia.

Onyx Boox i63ML Newton

Onyx Boox i63ML Newton

Uno degli elementi più interessanti di questo nuovo dispositivo è l’utilizzo della tecnologia E Ink- Carta, pannello utilizzato su eReader come Kindle PaperWhite 2 o Tolino Vision. La gran parte dei device attualmente in commercio utilizzano ancora la tecnologia e-Ink Pearl, vedi Kobo Aura HD o Leggo IBS Touch, ma rispetto a questa, Carta, presenta caratteri neri più intensi ed uno sfondo più bianco, cambio pagina più veloce, un contrasto ed una riflettività maggiore.

Altra caratteristica degna di interesse è che sul dispositivo è in esecuzione Google Android 2.3 pertanto gli utenti potranno scaricare eBook o applicazioni per poter leggere fumetti tramite lo store Google Play.

L’unica pecca è che la versione 2.3 Ginger Bread può essere un limite per l’utente in quanto non è compatibile con le applicazioni di ultima generazione poichè la maggior parte di esse hanno bisogno di Android 4.0 per poter funzionare correttamente. A parte questo ci sono comunque diverse applicazioni che possono essere installate e ad ogni modo il lettore potrà utilizzare il proprio eReader quasi come fosse un Tablet.

Onyx Boox i63ML Newton è dotato di un display da 6 pollici con una risoluzione pari a 1024 per 758 pixel. Le dimensioni sono di 171 x 124,8 x 10,9 cm mentre il peso è di 238 grammi, relativamente pesante.

Presenta un touchscreen ad infrarossi, un sistema di illuminazione frontale denominato Moon Light e una batteria da 1600 mAh.

Per quanto riguarda l’hardware, Onyx Book i63ML Netwon monta una CPU Cortex-A9 a 1 Ghz, 512 Mbyte di RAM, 8 GByte di spazio interno espandibile mediante microSD. Supporta tutti i principali formati come MP3, TTS, PDF, Epub, FB2, PDB e Mobi e può essere arricchito con le altre apps del Play Store.

Questo eReader viene venduto al prezzo di 6.990 rubli (circa 144 euro) che non è certamente conveniente ma di sicuro sarà valido perchè non tutti gli eReader permettono di scaricare applicazioni da Google.

E’ Certo che con una versione più recente di Android sicuramente il dispositivo avrebbe riscosso un enorme successo.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto