Il nuovo modo di leggere libri

Ritorna il Tamagotchi, il fenomeno culturale degli anni Novanta

Sono passati 20 anni da quando l’Occidente è rimasto vittima dell’incantesimo dei Tamagotchi. Torna il fenomeno culturale per conquistare una nuova generazione di fan appassionati con il primo gioco mobile free-to-play!

My-Tamagotchi

Il Tamagotchi è un gioco elettronico portatile creato nel 1996 da Aki Maita e prodotto dalla Namco Bandai, è stato un prodotto che ha rivoluzionato l’intero settore dell’intrattenimento degli anni ’90. Dal lancio sono trascorsi ormai 20 anni ma questo fenomeno è pronto a tornare e a conquistare una nuova generazione.

Namco Bandai annuncia “My Tamagotchi”per iOS e Android, un nuovo gioco mobile free-to-play sviluppato da Paladin Studios, che sarà pronto a schiudersi nel 2018.

 

 

L’obiettivo del gioco è quello di prendersi cura sin dalla nascita di uno dei personaggi Tamagotchi e dargli il necessario per farlo crescere ed essere suo amico, inoltre bisogna farlo vivere il più a lungo possibile e curarlo in caso di malattia. Ogni giocatore può svolgere diverse attività, tra cui:

  • nutrire, lavare, ripulire e spegnere le luci per farli addormentare bene la notte, mantenendoli felici e in salute
  • divertirsi giocando a mini-giochi ed esplorando Tamatown insieme. Fare amicizia con altri personaggi Tamagotchi lungo la strada.
  • evolvere i personaggi da un tipo all’altro a seconda di come ti preoccupi per loro
  • condividere i momenti preferiti con i tuoi amici
  • solleticare i personaggi Tamagotchi
  • guadagnare monete giocando a mini-giochi e aumentando di livello
  • sbloccando cibo delizioso, costumi carini e oggetti colorati per decorare Tamatown
  • confrontando la tua progressione e le abilità di innalzamento del Tamagotchi con gli amici

Inoltre, registrandovi sul sito di Bandai, potrete partecipare all’estrazione e diventare l’ispirazione per un nuovo personaggio del Tamagotchi, che verrà incluso nel gioco per tutti i giocatori!

Per iscrivervi, cliccate qui.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto