Il nuovo modo di leggere libri

Sydney adotta il primo cartello stradale e-Ink

Si trova a Sydney il primo cartello stradale per visualizzare le informazioni sul traffico, dotato di display E-Ink. E’ stato lanciato da Australia Road e Maritime Services.

eink

Si trova a Sydney, in Australia, il primo cartello stradale ecocompatibile e semi digitale che utilizza la tecnologia e-Ink.

Infatti l’azienda produttrice slovena, Visionect, spiega i vantaggi di questa tecnologia portando l’esempio di Los Angeles, dove l’amministrazione annualmente paga circa 9,5 milioni di dollari (quasi 8,6 milioni di euro) al fine di acquistare e allestire 558.000 cartelli stradali temporanei.

La tecnologia e-Ink invece garantisce un notevole risparmio in termini economici e in più assicura anche la massima lettura nelle ore diurne.

In queste settimane l’Australian Road e Maritime Services (RMS), l’azienda cittadina responsabile della gestione del traffico, ha installato i primi cartelli stradali e-Ink dedicati però alle aeree di parcheggio.

eink
Grazie ad un piccolo monitor collegato tramite la rete internet ai server dell’azienda, lo staff può variare rapidamente i messaggi diretti ai guidatori in caso di eventi speciali o di necessità.

Nella foto pubblicata possiamo notare che il cartello riporta gli orari durante i quali non vi è possibile parcheggiare. Ogni cartello utilizza un piccolo pannello solare in grado di alimentare il display, inoltre, una luce viene attivata quand’è troppo buio per leggere il messaggio.

 

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto