Il nuovo modo di leggere libri

Tablet Ubuntu che si trasforma in desktop

Pronti per il Mobile World Congress 2016. Canonical presenta il primo tablet Ubuntu che si trasforma in desktop. Farà il suo ingresso sul mercato a partire dal secondo trimestre di quest’anno.

ubuntu

 

Oggi vi sveliamo uno dei tablet che vedremo anche durante l’evento Mobile Word Congress 2016. Canonical, una società privata per la promozione di progetti legati al software libero, ha realizzato insieme all’azienda spagnola Bq, il primo tablet Ubuntu: Acquaris M10 Ubuntu Edition.

Canonical tende anche a specificare che questo è solo il primo di una serie di device che si concentrano sull’idea di convergenza tra mobile e desktop.

Questa tavoletta ha infatti come caratteristica principale quella di poter essere utilizzata non solo come un comune tablet ma anche come desktop, basato però sul sistema operativo Ubuntu, se collegato ad una periferica esterna come un monitor, una tastiera o mouse.

ubuntuCaratteristiche Aquaris M10 Ubuntu Edition

La tavoletta ha uno schermo multi touch screen da 10.1 pollici Full HD, il SoC è un MediaTek MT8163A con CPU quad-core con una frequenza da 1,5 GHz che garantisce prestazioni elevate. Troviamo una RAM da 2 GByte ed una memoria interna da 16 GByte espandibile mediante l’utilizzo di una micro SD fino a 64 GByte. Il sistema operativo ovviamente è Ubuntu. Questo tablet è compatto e leggero, lo spessore è di soli 8,2 mm mentre il peso di 470 grammi, la batteria invece è da 7280 mAh. Due le fotocamere quella posteriore da 8 megapixel con con doppio flash a LED e quella frontale da 5 megapixel, connettività WiFi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0, GPS, radio FM, sensori di luminosità, accelerometro e bussola digitale.

Il tablet sarà disponibile sul mercato a partire dal secondo trimestre 2016 presso lo store online di Bq.

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto