Il nuovo modo di leggere libri

TrueUp: ecco le novità per i possessori degli smartwatch Garmin

TrueUp è la nuova funzione di Garmin che vi permette di sincronizzare i dati di tutti i vostri dispositivi compatibili.

trueup

TrueUp vi permette di passare senza problemi da un dispositivo Garmin ad un altro, con la tranquillità di non perdere i dati relativi alle vostre performance. Questi, infatti, vengono sincronizzati così da permettervi di avere sempre a disposizione quelli più aggiornati.

Con l’ultimo aggiornamento di Garmin Connect/Mobile sarà possibile sincronizzare molte più informazioni: la stima del VO2 max, il tempo di recupero, il training status e il training load.

Una volta scaricato l’aggiornamento vi verrà chiesto di abilitare la funzione: vi basterà accettare e sincronizzare il vostro dispositivo con GCM per completare il processo.

Può essere che, sincronizzando i dispositivi Garmin associati a TrueUp, risultino valori differenti nella stima del vostro “massimo consumo d’ossigeno”. Nessun problema: i dispositivi dialogheranno tra di loro via Garmin Connect e aggiorneranno il vostro stato di forma.

Se siete sia runner che ciclisti, probabilmente avrete una stima diversa tra le due attività. Anche in questo caso, non preoccupatevi: grazie a questa innovativa funzione, i due valori saranno tenuti separati, così non si sovrascriveranno a vicenda.

I dati relativi al training-status e al training load di running e ciclismo, saranno sincronizzati, così da darvi la misura generale del lavoro che state facendo.

Questo nuovo algoritmo per la miglior sincronizzazione, attingerà dai dati degli ultimi 30 giorni di allenamento da Garmin Connect/Mobile, per rinnovare le stime dei vostri training status e training load, così non dovrete ripartire da zero con un nuovo dispositivo.

Se state usando un dispositivo Garmin da un po’ di tempo, avrete probabilmente un valore abbastanza alto di Vo2max; se invece avete appena iniziato ad utilizzare un nuovo dispositivo, allora la stima sarà inferiore. Nessun problema: ci penserà TrueUp a mostrare sul nuovo dispositivo l’ultima stima registrata.

 

 

Argomenti Correlati:

Hai trovato interessanti gli articoli di ebook-reader.it?

Aiuta questo sito a sostenersi, diffondi i contenuti che ritieni validi sul tuo social network preferito o iscriviti alla newsletter. Basta un clic e non costa nulla!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto